...

25 novembre 2020: Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Non una celebrazione né una ricorrenza, tanto più in questo tempo della pandemia in cui sono da rifuggire più che mai le formule retoriche e in cui, semmai, abbiamo bisogno di parole di senso per rappresentare la realtà e comunicare la necessità di un impegno comune per la difesa dei diritti e per la promozione della parità, combattendo ogni rischio di arretramento culturale.




...

Cgil Cisl e Uil Marche hanno incontrato oggi l’assessore regionale Angelo Sciapichetti in relazione alle problematicità del trasporto pubblico locale in vista della ripresa dell’attività scolastica.


...

Dopo oltre due anni dalla firma del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (Maggio 2018) della Sanità Pubblica , sicuramente dal punto di vista economico penalizzante, ma innovativo sia nella parte professionale che nelle tutele lavorative che purtroppo solo in parte vengono applicate, ancora una volta U.S.B. e F.I.A.L.S. contestano quali effetti deleteri sui lavoratori si creano, quando chi gestisce il S.S.R. dimostra quanto sia importante risparmiare risorse invece di investire a favore dei lavoratori quindi con ricadute positive sulla comunità.




...

Si è svolto oggi l'incontro di verifica sullo stato di attuazione del protocollo di intesa riguardante le premialità covid, Si è proceduto ad una prima ricognizione sullo stato del confronto; tutti gli enti hanno provveduto a pagare le indennità e lo straordinario mentre, relativamente al sistema premiante a fasce, occorre che siano individuate ulteriori risorse tra le possibilità previste dalla norma.


...

Oltre 1.100 classi con una media tra i 25 e i 36 alunni. Alla faccia del Covid e del distanziamento, sono questi i numeri della scuola marchigiana secondo l’analisi di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snal Confsal su dati forniti da un Ufficio scolastico regionale parecchio impegnato, a poco più di un mese dall’avvio del nuovo anno scolastico, in rassicurazioni di facciata.


...

Dopo il presidio in piazza del Plebiscito dello scorso 17/06, che aveva visto la partecipazione anche del Sindaco Mancinelli e l'interessamento della Prefettura, ancora nessuna convocazione è arrivata alle Organizzazioni Sindacali da parte della Regione Marche.



...

Con l’approssimarsi della scadenza IMU del 16 giugno (martedì prossimo) sta divenendo impossibile - sia per i cittadini che per gli operatori sul territorio - dare risposte adeguate a tutti in tempi utili: considerando il rischio di assembramenti e la necessità di mantenere il distanziamento; ma anche, semplicemente, il rispetto per le persone.


...

Confermati ieri (28 maggio) in Regione i licenziamenti dei 100 addetti del deposito di Osimo che dal 30 giugno chiuderà definitivamente i battenti per lasciare il posto alla logistica Conad che servirà i 21 punti di vendita acquisiti dal gruppo Auchan utilizzando le strutture di Conad Adriatico di Monsampolo del Tronto, San Salvo e quelle di CIA Forlì.



...

Anche classi con oltre 35 studenti e alunni costretti a scegliere altre scuole o indirizzi pur di non fare molti chilometri. Succede al liceo classico di Fermo (indirizzo scienze umane) ma non si tratta di un caso isolato in regione. Gli spazi angusti delle scuole erano all’indice anche prima dell’emergenza.


...

Si è svolta ieri un’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori delle Marche di UCI Italia già Giometti Real Estate & Cinema. La riunione ha permesso di fare il punto della situazione, dopo il confronto tenuto tra UCI e Giometti, attivato per la procedura di restituzione del ramo di azienda, discussa in prima istanza il giorno 18 maggio u.s. tra le due società e le rappresentanze sindacali di SLC CGIL FISTel CISL UILCOM – UIL nazionali e delle Marche. I cinema coinvolti nella restituzione sono 6 presso le sedi di: Ancona, Jesi, Senigallia, Fano, Pesaro e Porto Sant’Elpidio per un totale di 38 lavoratrici e lavoratori.



...

Servono quasi 90 milioni di euro per far ripartire la scuola al primo settembre con un numero adeguato di docenti e ata tale da garantire adattamenti necessari e tutte le precauzioni del caso. E parliamo solo di scuola dell’infanzia e scuola primaria dove mancano oltre 2700 docenti e quasi 1000 collaboratori scolastici.


...

I rappresentanti dei sindacati dei pensionati della provincia di Ancona CGILCISL e UIL, Domenico Sarti, Carlo Zezza, Sandro Bellagamba, hanno di nuovo incontrato in videoconferenza il Vice Prefetto Dott. Clemente Di Nuzzo per fare il punto sulla situazione degli anziani ospiti delle strutture residenziali e socio sanitarie e sui servizi territoriali.




...

La FIALS e l'Unione Sindacale di Base, venerdì 17 aprile 2020, hanno inviato una richiesta di convocazione immediata in Area Vasta 2, da tenersi con la ormai nota modalità della videoconferenza, ai Responsabili preposti alla discussione,sulle materie delegate alla contrattazione di secondo livello in Sanità.



...

Un alto esempio di Democrazia partecipativa, che anche durante un’emergenza sanitaria in cui nessuno si è tirato indietro, si manifesta in tutta la sua lampante ovvietà. Non abbiamo intenti polemici, il momento richiede un senso di responsabilità e condivisione estremi, ma ancora una volta non si capisce il perché questa Regione, quanto si tratta di prendere decisioni importanti e rilevanti per i lavoratori dal punto di vista salariale si sceglie sistematicamente sempre gli stessi interlocutori.!!!!



...

L’emergenza sanitaria innescata dal nuovo virus SARS-Cov-2 sta provocando gravissimi effetti economici che si ripercuotono maggiormente sui redditi di moltissime famiglie, in particolar modo di quelle già economicamente più deboli, che si ritrovano a non avere risorse necessarie per fare fronte alle esigenze di prima necessità e di conseguenza agli impegni economici e contrattuali precedentemente assunti.


...

Il giorno 10 Aprile siamo stati informati per il tramite del Coordinatore R.S.U. con invio di una email e non direttamente come è obbligo che sia dalla Responsabile del Personale di Area Vasta 2 Dott.ssa Rosaria Ciancaione che al “fine di evitare fraintendimenti …perché in questo periodo di emergenza NON SI FANNO CONTRATTI INDIVIDULAI PER NUOVI INCARICHI a tempo determinato”


...

La Cisl Fp Marche, nell'esprimere la propria solidarietà e collaborazione ai lavoratori delle strutture per anziani nelle Marche , ai Sindaci e responsabili delle strutture coinvolte nella emergenza Covid che colpisce pesantemente le residenze socio -sanitarie della nostra regione ed i più vulnerabili quali gli anziani, ritiene fondamentale che ogni struttura si attenga ai contenuti del Protocollo Nazionale per la prevenzione e la sicurezza dei lavoratori del 24 marzo 2020 sottoscritto dai sindacati con il Ministero della Salute.


...

Emergenza Coronavirus: le Segreterie regionali di CGIL CISL UIL hanno scritto al Presidente Ceriscioli per chiedere dati e informazioni indispensabili per fare chiarezza sulla progressiva e costante evoluzione dell’epidemia da Covit-19 con il suo drammatico prezzo in termini di decessi in costante crescita e l’enorme carico di lavoro imposto a tutto il sistema sanitario della Regione Marche, ma in particolare a quello delle province più colpite.



...

Giovedì 19 marzo, Fim Cisl Fiom Cgil e Uilm Uil della provincia di Ancona hanno avuto un incontro telefonico con l’azienda circa la richiesta avanzata nei giorni scorsi di procedere alla messa in sicurezza e alla chiusura di tutti gli stabilimenti Aristonthermo e Thermowatt, nel rispetto dei decreti sin qui emanati dal Presidente del Consiglio e del protocollo d’intesa tra Governo, parti sociali e parti datoriali. I sindacati hanno inoltre sollecitato la messa a disposizione di tutti gli strumenti di protezione e la possibilità dell’utilizzo dello strumento di cassa integrazione ordinaria, da utilizzare dove necessaria per una verifica ulteriore sulla sicurezza dei lavoratori, e la possibilità di riorganizzare le produzioni. Pur riconoscendo che l’azienda si era adoperata in anticipo sull’emergenza, Fim Fiom e Uilm hanno ribadito con forza che la salute dei lavoratori viene prima di ogni singolo prodotto che esce dagli stabilimenti.


...

Coerentemente CON quanto deciso dalla FIOM Marche, è iniziata la mobilitazione della FIOM di Ancona per chiedere su tutto il territorio il fermo temporaneo delle fabbriche, anche alla luce dei nuovi ammortizzatori sociali previsti. Siamo nella fase di massima diffusione del contagio e l’unica reale possibilità di arginarlo risiede nel fatto di restare temporaneamente a casa: questo deve valere anche per le lavoratrici ed i lavoratori dei settori che non sono di primaria importanza, aldilà dell’applicazione di qualsiasi protocollo che non scongiura il pericolo.


...

In data 6 febbraio 2020, le OO.SS. Filcams Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs hanno incontrato su convocazione della Regione Marche e alla presenza dell’Assessora Bravi i rappresentanti di Margherita Distribuzione S.p.A. per proseguire il confronto in ordine alla situazione aziendale come da indicazione del Ministero del Lavoro; presenti all’incontro anche una rappresentanza delle cooperative CIA e Conad Adriatica.