...

Il presidente della Regione Luca Ceriscioli ha firmato nel pomeriggio il decreto n. 184, con il quale sono consentite, a decorrere dall’8 giugno, le attività ludico ricreative – centri estivi - per bambini di età superiore ai 3 anni e per gli adolescenti, con la presenza di operatori addetti alla loro conduzione utilizzando le potenzialità di accoglienza di spazi per l’infanzia e delle scuole o altri ambienti similari.


...

“ Raffaello riparte da Loreto con una mostra inusuale sull’arazzo cinquecentesco inedito, che diventa così un simbolo del ritorno alla normalità anche per la nostra regione“. Così oggi l’assessore regionale al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni all’inaugurazione al Bastione San Gallo dell’esposizione dal titolo “Ananias et Saphira. Raphael Invenit”, curata da Stefano Papetti.




...

L’assessore regionale al Turismo-Cultura , Moreno Pieroni ha rilasciato una dichiarazione in merito alle notizie apparse sulla stampa che riportano le previsioni dell’Osservatorio sulla Salute delle Regioni circa la possibile uscita dal contagio e colloca le Marche non prima del 23 giugno.


...

Il presidente della Regione Luca Ceriscioli ha firmato il decreto che prevede che l’attività svolta presso palestre e piscine è consentita a decorrere dal 25 maggio 2020, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, senza alcun assembramento e nel rispetto delle specifiche Linee guida settoriali disponibili sulla seguente pagina internet del Governo italiano http://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/lo-sport-riparte/.



...

Quasi 200 video on line la proposta della XII edizione e una Conference call il 22 maggio, ma anche 110 eventi multimediali che Musei e Comuni hanno organizzato. Moreno Pieroni : “Un inconsueto “viaggio virtuale” nei nostri istituti culturali, convinti che proprio in questo momento ci sia più bisogno di vivere la bellezza e quindi la cultura, emozioni che ci stanno mancando.”







...

“Marche unica regione d’Italia a sospendere la sperimentazione della cura per i malati Covid con plasma iperimmune. Lo ha deciso il presidente Ceriscioli, a distanza di oltre un mese (era l’8 di aprile) dall’adesione formale alla sperimentazione della terapia, dietro il parere del Comitato Etico regionale che ha respinto il protocollo, forse ipotizzando un rischio per la trasmissione di altre malattie.


...

E' un caso unico in tutta Italia quello verificatosi nelle Marche. Il Comitato Etico Regionale, un organismo indipendente istituito nel 2017 per garantire la tutela dei diritti, della sicurezza e del benessere della popolazione coinvolta in sperimentazioni cliniche, ha "sospeso" il giudizio in merito alla sperimentazione del plasma dei pazienti guariti per curare i malati da Covid-19.



...

“Le Marche devono accelerare sulla sperimentazione per l'utilizzo del plasma per la cura dei pazienti colpiti da Covid-19. Nonostante gli annunci, nella nostra regione è tutto ancora fermo. Chiediamo al Presidente Ceriscioli di agire in fretta, senza indugi ed ulteriori ritardi” .






...

Il Presidente della Regione Luca Ceriscioli ha firmato giovedì pomeriggio un atto di indirizzo, con chiarimenti e disposizioni attuative in materia di attività sportiva, di spostamenti all’interno del territorio regionale, di raggiungimento delle seconde case, di taglio del verde e coltivazione degli orti e di manutenzione degli impianti sportivi.


...

"La festa dei lavoratori quest'anno ci coglie in un momento difficile. Il nostro Paese, insieme al resto del mondo, sta affrontando da settimane un'emergenza sanitaria complessa. Un momento nel quale due diritti costituzionali fondamentali, il diritto al lavoro e alla salute, sembrano confliggere e scontrarsi. Sono state colpite le due dimensioni fondamentali dell'uomo: l'affetto e la capacità di creare e costruire.


...

Si è tenuta questa mattina una videoconferenza organizzata dal presidente dell’ANCI MARCHE, Maurizio Mangialardi, in accordo con l’assessore regionale al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni per fare insieme il punto della situazione in vista delle nuove disposizioni governative e regionali con i sindaci dei Comuni costieri e la Direzione marittima di Ancona della Guardia costiera - presente il contrammiraglio Enrico Moretti - in particolare sulla regolamentazione della fruizione alle spiagge libere e servizi accessori e sulle misure per la sicurezza sanitaria nelle spiagge, stabilimenti balneari e strutture di accoglienza. Mangialardi ha evidenziato l’utilità del confronto con i Comuni soprattutto per una uniformità di scelte e per affrontare insieme “ non solo il problema delle date, cioè del quando, ma soprattutto del “come” riaprire le strutture balneari, le spiagge e le strutture recettive per garantire il controllo e la sicurezza sanitaria che resta il tema centrale.


...

Ammonta a 37,3 milioni la seconda tranche di risorse che il Ministero del Lavoro ha assegnato alla Regione Marche per la cassa integrazione in deroga per i lavoratori non coperti dalle tutele ordinarie nel corso del lockdown causato dall’emergenza pandemica del Covid 19.



...

Attualmente il Numero Verde della Regione Marche per informazioni sull’emergenza Covid19 ha ricevuto più di 25000 telefonate, rispondendo in media a 530 telefonate al giorno. Nell’ultima settimana analizzata (dal 07/04 al 13/04) sono state ricevute 1651 chiamate.



...

In relazione alla notizia che riporta le proiezioni dell’Osservatorio nazionale sulla salute delle Regioni italiane, circa le date possibili da cui si cominceranno ad azzerare i nuovi casi di positività al Coronavirus nelle diverse regioni italiane, gli studi interni dell’ente effettuati sui relativi dati evidenziano che il calcolo nazionale non risulta corretto per quanto riguarda la Regione Marche.


...

Un alto esempio di Democrazia partecipativa, che anche durante un’emergenza sanitaria in cui nessuno si è tirato indietro, si manifesta in tutta la sua lampante ovvietà. Non abbiamo intenti polemici, il momento richiede un senso di responsabilità e condivisione estremi, ma ancora una volta non si capisce il perché questa Regione, quanto si tratta di prendere decisioni importanti e rilevanti per i lavoratori dal punto di vista salariale si sceglie sistematicamente sempre gli stessi interlocutori.!!!!


...

Con un protocollo che mette a sistema oltre 20 milioni di euro la Regione Marche e le segreterie regionali Confederali CGIL, CISL e UIL hanno formulato un piano, che sarà sottoscritto lunedì, per assegnare un riconoscimento economico a tutti gli operatori impegnati ormai da settimane nella cura e nell’assistenza ai cittadini colpiti dal Coronavirus.


...

Pieroni :” Dobbiamo essere concreti, veloci e lavorare a sistema.” Condivise le prime proposte di exit strategy formulate dalla Regione. Una cabina di regia coordinata dal Rettore della Politecnica delle Marche, prof. Gregori per costruire un piano strategico di rilancio. Sollecitazione dalle associazioni sui protocolli di condotta per avere linee guida certe anche nell’accoglienza e poter ripartire nella fase 2.


...

Ad oggi nelle Marche le domande di richiesta della cassa integrazione in deroga inviate alla piattaforma CoMarche da parte dei datori di lavoro sono 11.601 per 28.599 lavoratori, un totale di 6.725.460 ore e un impegno economico di 54,4 milioni di euro. Del totale delle domande presentate, 4.464, per un totale di 15.886 lavoratori, 3.800.281 ore e 30,7 milioni di euro, sono già state autorizzate dalla Regione e inviate all’Inps.