...

Anche il sindaco di Loreto, nonché ex assessore regionale, Moreno Pieroni si unisce alle critiche nei confronti del proprietario dell’Elica per il piano di chiusura che prevede 409 esuberi su 560 dipendenti e il ridimensionamento della produzione che sarà in parte spostata in Polonia.


...

Dopo il grosso lavoro di 10 anni fa su via Agnelli con la realizzazione dei grandi canali di raccolta e smistamento delle acque piovane e quello effettuato in collina tra Osimo Stazione Abbadia e lo sbocco interno vicino alla stazione ferroviaria, tutto si è fermato , non è stato completato il progetto delle Liste Civiche che prevedeva anche l'opera all'interno del caseggiato di Osimo Stazione.


...

Troppo incidenti in via D'ancona. Due, gli ultimi, davvero gravissimi. Poco controllo e una politica locale tesa a disincentivare ogni tipo di invito alla precauzione, tantomeno a un controllo costante delle strade. Quando si tolgono i controlli di velocità e pure i dossi rallenta traffico, come ha fatto il Comune di Osimo, si potrà prendere qualche voto in più ma i rischi per gli utenti della strada crescono.


...

Dopo la sentenza definitiva della Corte di Appello di Perugia, che ha riconosciuto illegittimo il licenziamento dell'Ing. Mazzocchini, condannando il Comune di Osimo al pagamento di ulteriori 305 mila euro (oltre ad altri 100 mila euro circa già versati), l'Organo di Revisione del Comune di Osimo ha inoltrato questa mattina formale denuncia presso la Procura della Corte dei Conti competente, cui spetterà il compito di valutare le responsabilità di chi all'epoca ha revocato in maniera illegittima l'incarico dell'ing. Mazzocchini.



...

Il mondo politico fidardense sta scaldando i motori, alcuni partiti sono fermi ai box nel tentativo di terminare con la messa a punto dei candidati, altri sono invece sulla rampa di lancio pronti per una campagna elettorale che si preannuncia lunga e faticosa a causa delle restrizioni che limitano il confronto e il contatto diretto con i propri concittadini.



...

Dopo due giorni dall’elezione a presidente di Gilberta Giacchetti sono arrivate le congratulazioni del sindaco Pugnaloni che auspica di avviare una proficua collaborazione con l’istituto Campana per valorizzare i beni e le attività culturali della città.


...

Rafforzare l’attrattività delle Marche, valorizzando, insieme al territorio, i suoi asset produttivi e tecnologici, i servizi a supporto degli investitori. È l’obiettivo della proposta di legge, a iniziativa della Giunta regionale, che verrà presentata all’Assemblea legislativa per l’adozione.


...

Pieno sostegno a tutti i dipendenti che ieri hanno manifestato fuori lo stabilimento ATA, i sindaci vogliono l'affidamento in house? potevano pensarci prima questa gestione dei rifiuti è il frutto di anni ed anni di ritardi e di immobilismo messo in campo dal Pd e le sue amministrazioni di sinistra, permettendo loro di preservare numerosi posti offerti dalle prebende delle società partecipate site nei vari Comuni. Ora i tempi sono scaduti e siamo tutti a pagarne le consegue, sia in termini economici per il servizio reso che in termini occupazionali, rei di non aver mai creato una grande azienda pubblica di servizio a favore di tutta la Provincia di Ancona. Come invece hanno fatto i comuni della Provincia di Macerata creando il Cosmari ! Il Comune di Osimo questo lo sa bene perché ha perso negli anni precedente il Comune di Loreto, che si è staccato dal loro servizio di gestione integrata dei rifiuti per andare nel bacino di Macerata.


...

L’amministrazione Pieroni ha presentato il nuovo Piano regolatore delle antenne in cui sono individuate solo 3 aree rispetto alle richieste degli operatori di telefonia mobile. Il sindaco: “Proposta scandalosa, ci siamo rifiutati. Indicate solo zone lontane dall’abitato”.


...

“Crediamo che il Registro Tumori regionale vada valorizzato, così come l’attività di ricerca contro il cancro, garantendo risorse in tempi congrui al fine di dotare la nostra regione di strumenti di prevenzione e cura sempre più efficaci. Allo stesso tempo, riteniamo che queste azioni possano avere maggiore successo se svolte in sinergia con altri enti e su un territorio più vasto. Per questo, insieme al gruppo assembleare del Partito Democratico umbro, abbiamo presentato una mozione che impegna la giunta regionale a costituire, in sinergia con le Regioni Lazio, Toscana, Abruzzo e Umbria, un Registro Tumori del centro Italia, dotato di un team di ricerca e analisi scientifica interregionale”.



...

Un intervento che si inserisce armoniosamente nel contesto ambientale, un percorso amministrativo e tecnico avviato nel 2011 che giunge al traguardo grazie alla sinergia tra le Istituzioni e il privato. In aderenza ai protocolli di sicurezza anticovid, si inaugura venerdì alle 17.00 con una manifestazione in forma statica, l’opera pubblica frutto del Piano di lottizzazione “La Crocetta” presentato da Bacchiocchi Group, Giorgetti Costruzioni e dalla famiglia Agostinelli lungo la storica e panoramica via della Crocetta.


...

Non è un momento facile per il nostro consiglio comunale costretto dalle restrizioni Covid a riunirsi da remoto senza che ci possa essere il confronto di persona: discutere davanti allo schermo di un computer o di uno smartphone non è la stessa cosa che farlo guardando direttamente in faccia gli altri consiglieri.



...

La vicenda della lettera del direttore generale dell’Ufficio Regionale Scolastico Filisetti in occasione delle celebrazioni del 25 aprile ha fatto molto clamore, suscitando reazioni di indignazione pressoché unanime dell’opinione pubblica, della scuola e della politica. Ma, come spesso accade, col passare dei giorni il clamore scende, l’indignazione cala e tutto finisce nel dimenticatoio. Per questo Paolo Giuliodori, il deputato di Osimo membro della nuova componente L’alternativa C’è, ieri ha presentato un’interrogazione parlamentare al Ministro dell’Istruzione Bianchi per chiedere subito chiarimenti e affinché prenda seri provvedimenti, con una presa di posizione forte del governo per dissociarsi dalle gravi affermazioni di Filisetti e censurare quanto accaduto.


...

Il Sovraintendente Rocco Fortugno da oggi lascia il Comando di Osimo dopo 21 anni di servizio. Un architetto prestato alla Polizia Locale, che ha messo al servizio la sua professionalità in ogni settore, in particolar modo l'edilizia, per la quale è stato il punto di riferimento per tutti gli uffici comunali.



...

È di nuovo operativa la Rete delle Consigliere di Parità della Regione Marche. Le Consigliere di Parità della Provincia di Ancona, Bianca Maria Orciani, di Ascoli Piceno (Paola Casciati, consigliera supplente), di Fermo (Alessandra Cognigni), di Pesaro (Romina Pierantoni) e la Consigliera Regionale di Parità (Paola Petrucci) si sono riunite nei giorni scorsi per fare il punto sullo stato delle pari opportunità e delle discriminazioni di genere nella regione Marche.




...

«Ci risiamo. Purtroppo ogni tanto dalla nostra regione spunta qualche episodio che sa di ignoranza e ammiccamento al fascismo. L’ultimo è particolarmente grave e preoccupante perché viene dal Direttore Generale dell’Ufficio Regionale Scolastico, cioè da un alto dirigente del mondo della scuola, dove si dovrebbe insegnare ai ragazzi la storia. Non il revisionismo azzardato di chi ha pruriti nostalgici del ventennio che cerca di plasmare la scuola e influenzare i ragazzi negando ciò che è accaduto. Invece il Direttore generale, nella sua lettera agli studenti per l’imminente Festa della Liberazione, ha parlato del 25 aprile come “data scelta per festeggiare la fine della seconda guerra mondiale in Italia” e di “un’Italia che si è fronteggiata per le rispettive ragioni e i rispettivi sogni". È uno scandalo!». Questa la dura reazione del deputato di Osimo Paolo Giuliodori alle parole contenute nel messaggio del direttore Marco Ugo Filisetti agli studenti marchigiani.


...

"Ancora una lettera agli studenti marchigiani, in concomitanza di feste nazionali, fuorviante e divisiva. L’unità di popolo invocata non può passare per revisionismi di sorta ma deve trovare compimento proprio in quella Costituzione Repubblicana che fonda le sue radici nel Lavoro e nella Libertà e che rifiuta i totalitarismi e la violenza sui quali lui vorrebbe tirare un colpo di spugna.


...

Il sindaco di Loreto chiede un incontro sull’Ospedale cittadino all’Assessore regionale, che rinvia il confronto a data da destinarsi e risponde ‘piccato’ ricordando di non essere mai stato ricevuto in Regione quando i ruoli erano invertiti. Pieroni: “Disonestà intellettuale: per quelle che erano le mie deleghe fu ascoltato”



...

Tanti anni fa, Piero Calamandrei, invitava con queste parole i giovani italiani a scoprire il più profondo significato della Costituzione repubblicana: “Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati".




...

Una partnership di 14 reti associative e organizzazioni regionali, con oltre 750 sedi e associazioni locali, hanno effettuato complessivamente più di 113.000 servizi di sostegno alle categorie più fragili, dal contrasto alla povertà al supporto a distanza. Il 24 aprile alle ore 10 in diretta Facebook l'iniziativa conclusiva per presentare numeri, esperienza e prospettive del progetto. Interverrà l'assessore Giorgia Latini.



...

Quando andiamo ad affrontare il Piano Regolatore o una sua variante non partiamo mai con dei preconcetti, tanto che dai banchi della minoranza ci è anche capitato di votare a favore, a patto che ve ne siano le condizioni. Ci siamo dati tre elementi guida nella valutazione: il contenimento del consumo di suolo e preferibilmente il suo recupero ogni volta sia possibile; la reale utilità pubblica delle scelte fatte; una attenzione particolare alle reali potenzialità occupazionali e di sviluppo delle attività produttive Il percorso affrontato dalla nostra amministrazione non è certamente stato in grado di soddisfare quelli che per noi erano punti importanti. Sul recupero di suolo agricolo non c'è nessun merito da parte dell’attuale amministrazione.


...

“Non può esistere nessuna transizione ecologica senza l’avvio di un concreto processo di decarbonizzazione dell’Italia. Per questo motivo il rinnovo delle concessioni e dei progetti di messa in produzione di pozzi deliberato dal governo, segnando un passo avanti in direzione delle trivellazioni in mare, appare in netta contraddizione non solo con i trattati internazionali, ma anche e soprattutto con le linee guida del programma Next Generation Eu e dell’European Green Deal.


...

Ecco i numeri con cui si sostanzia la variante al piano regolatore generale approvata martedì scorso dal Consiglio Comunale dopo un percorso lungo tre anni. Ventitremila metri quadri di territorio sottratti all’edificabilità a fronte di un consistente aumento delle zone di interesse comune utilizzabili per fini religiosi, culturali, sanitari e amministrativi (202.814 mq in più); una previsione largamente superiore ai limiti minimi di legge indicati dagli standard urbanistici per aree verdi ed attrezzature sportive (+409.716 mq), zone destinate all’istruzione (+2.724 mq) ai parcheggi (+ 52.451 mq) e agli spazi pubblici relativi ad attività collettive e parcheggi in ambito produttivo (+71.543 mq).