...

Novità e cambiamenti importanti nel rapporto tra banche e imprese, in uno scenario di operatività profondamente mutato, con l’EBA, l’European Banking Authority, che detta le nuove linee guida sui prestiti in vigore dal prossimo luglio: questi i temi al centro del secondo appuntamento online della XVI edizione della Scuola per Imprenditori di Confartigianato Ancona-Pesaro e Urbino, storica iniziativa di formazione dell’Associazione realizzata in collaborazione con l’Univpm e la Camera di Commercio delle Marche.







...

“Quello dei rifiuti è un problema di cui parliamo da anni. Basta scontri istituzionali, le imprese non possono più aspettare: è necessario imprimere una forte accelerazione per arrivare a una strategia unitaria di gestione, o all’affidamento a un soggetto unico. Servono soluzioni per costruire un modello gestionale che migliori la qualità del servizio, facendo sì che i costi si riducano sensibilmente”.


...

“La proroga della moratoria sui crediti consentita dall’UE, una misura che la nostra Associazione chiedeva da tempo, è una battaglia vinta da Confartigianato: ora aspettiamo la ratifica del governo, che si è impegnato in tal senso.Oggi il 32% delle piccole e medie imprese, infatti, è a rischio operatività: auspichiamo che questi provvedimenti possano ridare ossigeno alle nostre aziende, in forte sofferenza ormai da mesi a causa delle chiusure forzate e delle limitazioni dell’attività”.E' la posizione di Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino, sostenuta dal Presidente Graziano Sabbatini e dal Segretario Marco Pierpaoli.


...

Un sostegno ai produttori di vini di qualità e al settore della ristorazione in vista delle riaperture post Covid. Sono le finalità del bando regionale “Marche: dalla vigna alla tavola” che destina 600 mila euro per progetti promozionali e di degustazione dei prodotti alimentari di qualità, a partire dai vini a denominazione certificata (Docg, Doc, Igt).



...

In questa giornata di Festa che purtroppo ci vede ancora nella morsa di questa terribile pandemia, il primo pensiero è rivolto alle vittime e alle loro famiglie, a chi ancora lotta per uscire dalla malattia, a chi è solo o non può festeggiare accanto alle persone care, a gli operatori sanitari, alle forze dell'ordine, della protezione civile e del volontariato che in questo lungo periodo si sono prodigate con tanta generosità e spirito di sacrificio.


...

Si è tenuta la Commissione del Consiglio regionale delle Marche, coordinata dal presidente Andrea Putzu, per discutere il Piano triennale regionale del turismo insieme agli operatori marchigiani. Inside Marche Live, l'Associazione dei tour operator incoming delle Marche è stata audita dalla Commissione con le altre categorie di operatori del turismo: agenzie, albergatori, guide, ricettivisti, distretti turistici territoriali.


...

Moda e wedding sono in ginocchio. La pandemia ha inferto un colpo durissimo ad uno dei comparti di punta della nostra economia. I dirigenti imprenditori di Confartigianato Marche della moda e del wedding guidati dal Presidente regionale Giuseppe Mazzarella hanno incontrato il Presidente della Regione Francesco Acquaroli, per rappresentare le problematiche di questi settori.


...

Le Marche chiedono che nel prossimo decreto del Governo per il sostegno all’economia colpita dalla crisi Covid e che sarà emanato ad Aprile ci sia una forte attenzione verso l’economia reale: in sostanza, maggiori risorse perché attualmente sono insufficienti e criteri che si basino non sul fatturato dello scorso anno ( che è stato per molte imprese inesistente) ma sull’effettiva e reale esigenza di aiuto per poter ripartire .






...

C’è anche una bella realtà marchigiana tra le nove aziende agricole italiane che hanno ricevuto il Premio nazionale per l’Innovazione, il prestigioso riconoscimento promosso da Confagricoltura con l’obiettivo di evidenziare come la digitalizzazione nelle aree rurali, la tecnologia e la robotica possano permettere di migliorare le produzioni.





...

Il Covid pesa sulle imprese dei giovani ma il coraggio non viene meno neanche nell’annus horribilis della pandemia. Sono 11.149 le imprese giovanili attive al 31 dicembre 2020 nelle Marche ( dati Camera di Commercio, Infocamere), l’anno precedente erano 11.775. Si registrano cali generalizzati in tutti i settori, un trend negativo che accomuna gli ultimi 5 anni con un decremento delle imprese under 35 di oltre 3.000 aziende.



...

La CNA Territoriale di Ancona chiede alla Regione di intervenire in maniera chirurgica nei comuni in zona sud e nell’entroterra, dove sono emersi i casi che preoccupano, evitando il lockdown generalizzato a tutto il territorio provinciale.




...

Mazzarella e Sabatini: “dopo la crisi pandemica, il 2021 deve essere l’anno della ripartenza, cogliendo le occasioni offerte dal Fondi Europei e dal Bilancio regionale, per aprire cantieri e creare opportunità per le imprese e posti di lavoro”. Balbo: “la crisi porta all’accelerazione di processi legati innanzitutto alla digitalizzazione e alla sostenibilità ambientale e sociale. Prioritario lavorare sugli asset del rilancio.




...

Necessari tempi certi su durata e fine del blocco degli spostamenti tra comuni, perché le imprese ormai sono allo stremo e la situazione è diventata pesantissima: questa la denuncia di Confartigianato Benessere, uno dei comparti tra i più colpiti dal provvedimento di chiusura dei confini comunali in zona arancione.




...

La svolta digitale è un percorso che già molte imprese marchigiane avevano intrapreso assieme alla Confartigianato, ma che negli ultimi mesi, a causa delle drammatiche venutesi a creare con la pandemia ha avuto una imprevedibile accelerazione. L'Open Week 2021 di Confartigianato imprese Marche aiuta le piccole e medie imprese ad aprirsi alla industria 4.0



...

Protagonista fino al 2019 di una dinamica positiva, la filiera Legno-Arredo ha visto l’Italia esponente di punta del mercato comunitario: primo Paese con circa 73mila imprese, 310mila addetti, un valore della produzione superiore ai 42miliardi di euro e un’incidenza del 4,5% sul totale del fatturato della manifattura italiana. In particolare, il tessuto produttivo dell’Arredo è organizzato in distretti, concentrati nell’area Centro Nord.