utenti online

x

Vivere la Psicologia

...
Affrontare la morte di qualcuno a noi caro è un compito umano molto difficile indipendentemente dall’età. La morte di un caro segna infatti un’assenza definitiva della presenza fisica di una persona importante che si può tradurre in chi rimane in un vuoto emotivo o al contrario, in un’invasione di pensieri intrusivi, o ancora in un alternarsi di questi due stati.

...
E se questa non fosse la tua vita reale? Ognuno di noi conduce la propria vita non per ciò che è ma per ciò che la crede essere. Allo stesso modo ci relazioniamo con gli altri e con le situazioni non per ciò che sono ma per l’idea che abbiamo di loro.

...
Hai presente il gioco “m’ama, non m’ama?”. E se il problema fosse invece “l’amo o non l’amo?”. Probabilmente sarebbe difficile lasciare decidere a una margherita. Nello scorso articolo abbiamo visto come la crisi nella coppia sia un evento inevitabile e fisiologico, una volta superata la prima fase dell’idealizzazione.

...
Ti è mai capitato di chiederti perché qualcosa che prima funzionava nella tua coppia ora non funziona più? Non scoraggiarti, potrebbe essere l’occasione per far evolvere la vostra relazione. È una domanda che prima o poi tutti si pongono durante una relazione poiché la coppia, proprio come un essere vivente è soggetta a precisi passaggi evolutivi che richiedono la messa in discussione di equilibri consolidati nelle fasi precedenti. Nella maggior parte dei casi le fasi di cambiamento nella coppia vengono vissute dai partner come momenti di crisi che, di volta in volta, a seconda di come vengono affrontati, possono portare a un consolidamento della coppia, a uno stallo oppure ad una rottura.

...
Ti sei mai chiesto se sei veramente felice o hai solo trovato la tua comfort zone? A volte capita di sentirsi bloccati in situazioni spiacevoli da cui è difficile prendere le distanze. Mi riferisco ad esempi come continuare a portare avanti una relazione che non ci fa stare più bene piuttosto che continuare a fare un lavoro che non ci soddisfa.

...
Fin dai tempi antichi si narra dell’incompletezza dell’essere umano. L’idea che da soli non ci bastiamo è intrisa nella nostra società e può portare a pensare che il senso della nostra esistenza dipenda dagli altri e dal loro consenso.

...
Capita a tutti di avere dei momenti in cui l’ansia sembra prendere il sopravvento: i cinque sensi si iperattivano, la nostra digestione rallenta dando luogo alla sensazione percepita come “blocco allo stomaco”, facciamo difficoltà a stare fermi o, al contrario, se l’ansia è troppo forte, ci sentiamo immobilizzati, la nostra mente inizia a tartassarci di domande e avvertimenti.