utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
intervista

Plastic Free all' Aspio di Osimo

2' di lettura
260

Raccolti circa 100 Kg di rifiuti in poco più di un' ora.

Raccolti quasi 100 Kg di rifiuti all' Aspio di Osimo, nella Giornata dell' Ambiente e degli Oceani

Alcuni volontari Plastic Free, coordinati dal Referente Locale Gabriele Luzi e dal Referente Regionale Marche e Umbria Plastic Leonardo Puliti, hanno dato via ad un piacevole Clean Up per le vie della frazione Osimana.

"È entusiasmante vedere come sempre più persone si stanno sensibilizzando al tema ambientale - spiega Gabriele Luzi, referente locale Plastic Free - due dei volontari di oggi venivano addirittura da fuori provincia.

Abbiamo ripulito una zona, quella sotto al cavalcavia autostradale, che era abbandonata a sé stessa da anni e deposito di molti rifiuti: da ombrelli a lattine e bottiglie di vetro, materiali edili pericolosi per i pedoni che giornalmente percorrono questa strada che è l’unico collegamento tra la zona residenziale dell’aspio osimano e quella dei servizi di zona (farmacia, bar, pizzerie, scuole). Insieme possiamo fare la differenza!"

"Quasi 100 Kg di rifiuti raccolti in poco più di un' ora nella bellissima frazione dell' Aspio di Osimo - spiega Leonardo Puliti, Referente Regionale Plastic Free Marche e Umbria - colgo l' occasione per ringraziare il nostro Referente Locale di Osimo Gabriele Luzi e tutti i volontari intervenuti.

Ricordo che l' associazione Plastic Free è impegnata ormai da diversi anni nella tutela dell’ambiente con appuntamenti periodici di pulizia di città, spiagge, parchi e fiumi.

L’ambiente è sempre più percepito dalla maggioranza della popolazione come un valore, un aspetto importante della vita da curare e preservare, insieme alla salute e alla famiglia e più della sicurezza per il futuro e del lavoro.

Sono sicuro - conclude Leonardo Puliti - che avremo sempre più volontari disposti a darci una mano."





Questa è un'intervista pubblicata il 10-06-2024 alle 09:02 sul giornale del 11 giugno 2024 - 260 letture






qrcode