utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Concerto finale dell’Indirizzo musicale dell’IC Caio Giulio Cesare, un bellissimo sogno reale!

1' di lettura
116

‘Sogna, ragazzo sogna!’ questo il titolo del concerto di fine anno scolastico presentato il 30 maggio 2024, presso il Teatro “La Nuova Fenice” di Osimo, dagli alunni e dai docenti dell’Indirizzo Musicale della Scuola Secondaria di 1° grado di Osimo (un filmato estratto dell’intera serata è disponibile sul sito della scuola).

Di fronte ad un numeroso pubblico, caloroso ed emozionato, immediatamente dopo ‘Il Canto degli Italiani’, la serata è stata così articolata: esibizione dell’orchestra delle classi prime, che hanno presentato due brani propedeutici di Suzuki e ‘Canto Medievale’; a seguire la performance delle classi terze che hanno eseguito le Quattro Stagioni di Vivaldi; si è continuato poi con l’orchestra delle classi seconde, che hanno presentato la celeberrima ‘Marcia Trionfale’ dell’Aida di Verdi e il divertentissimo brano ‘Dragonball’.

La spettacolare conclusione è stata affidata a tutti i nostri ragazzi. ‘Sogna, ragazzo sogna!’, famosissimo brano di Roberto Vecchioni, è stato interpretato vocalmente dalle classi prime e terze e suonato dall’orchestra delle classi seconde.

Nel poter mettere in scena lo spettacolo, si è proficuamente avuta la collaborazione attiva ed importante, i un lavoro collaborativo interdisciplinare:

delle docenti di Arte (Prof.sse Mariani Isabella, Andreoli Alessia e Baldini Veronica), che hanno lavorato con gli alunni delle loro classi per realizzare una meravigliosa scenografia;

della docente di italiano (Prof.ssa Leoni Annalaura), con quattro alunni della terza E, che hanno letto i quattro sonetti relativi alle Quattro Stagioni di Vivaldi;

ed in fine la magistrale partecipazione alla batteria del Prof. Carlini Alessandro.

L’intero lavoro ha dimostrato la coesione, l’unità e l’interdisciplinarità del nostro Istituto Comprensivo.

Una serata da Sogno … ma felicemente reale!!!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-06-2024 alle 18:38 sul giornale del 08 giugno 2024 - 116 letture






qrcode