utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Basket Senzatesta Osimo, la parola a Nicola Scaabroni

2' di lettura
96

Tempo di bilanci per il settore giovanile del Basket Senzatesta. A raccontare i risultati di un’annata intensa e ricca di soddisfazione è Nicola Scalabroni, responsabile tecnico della Società.

«Tanto lavoro, tanta voglia. Abbiamo veramente fatto casa in palestra con i nostri gruppi perché dall'under 13 fino all'under 19 ci siamo allenati quotidianamente tutti i giorni con uno o due appuntamenti di preparazione fisica a settimana» sono le sue prime parole. Ma sul parquet si è anche giocato. «Tutti i ragazzi hanno fatto uno o anche due campionati e devo dire che c'è una crescita costante del settore giovanile. Dei 3 anni in cui sono stato qui, questo è l'anno in cui stiamo veramente raccogliendo tutto quello che è stato seminato precedentemente» continua Scalabroni. Merito di un duro lavoro che ha permesso di avere «un settore giovanile che ha le idee chiare riguardo quello che deve fare in campo». Merito soprattutto di ragazzi speciali. «Sono costantemente in palestra» sottolinea il responsabile tecnico del Basket Senzatesta. «Ed i risultati si vedono. Non solo in campo ma anche in termini di crescita del numero dei ragazzi, e soprattutto, della loro qualità, anche umana». precisa Scalabroni. Attenzione a fermarsi, però. «Siamo contenti e siamo sicuri che possiamo sempre far meglio, continuare a crescere per fare ancora di più». Pronti a ripartire, dunque. «Di carne al fuoco ce n’è tanta» anticipa il tecnico. «Stiamo programmando e siamo in anticipo. Abbiamo già parlato con le famiglie dei nostri ragazzi per la stagione prossima, per dare dei campionati già ai ragazzi che il prossimo anno proseguiranno l’attività». Non solo. Grazie alla nuova, giovane dirigenza - subentrata quest’anno - l’obiettivo è diventato quello di «unire tutte le società di Osimo». «Lo stiamo facendo con le cinque società di Osimo che fanno parte dell'Academy ma abbiamo già parlato anche con delle società qua vicino per iniziare delle collaborazioni. Crediamo che per crescere sia fondamentale confrontarsi con il territorio e dare la possibilità ai nostri ragazzi di fare dei campionati eccellenza» dice Scalabroni. Venendo al concreto, «il prossimo anno vorremmo fare anche dei campionati Elite eccellenza, pur cercando di dare sempre due percorsi: quello regionale e quello eccellenza così da permettere a tutti i nostri ragazzi di fare quello giusto» conclude.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2024 alle 09:27 sul giornale del 28 maggio 2024 - 96 letture






qrcode