utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Turismo, 4 milioni per il bando Accoglienza, al via da lunedì 20 maggio

2' di lettura
52

Sarà pubblicato lunedì prossimo 20 maggio il Bando Accoglienza rivolto principalmente ai Comuni e finalizzato al miglioramento della qualità dell’offerta turistica regionale ed alla promozione del territorio attraverso il sostegno di progetti territoriali per l’accoglienza. La dotazione finanziaria complessiva è di 4,2 milioni di euro, di fondi regionali, alla quale si aggiungeranno ulteriori fondi derivanti dal Fondo unico nazionale per il turismo.

Per la Regione Marche e in particolare per il Presidente e assessore al Turismo, l’accoglienza turistica è uno dei principali strumenti in grado di trasformare una semplice vacanza in un viaggio esperienziale capace di imprimere nel turista un ricordo positivo, di trasmettere le nostre tradizioni locali, di animare il territorio per tutto l’arco dell’anno e di attivare, di conseguenza, una delle forme pubblicitarie più efficaci, il “passaparola”. L’intento del bando è dunque quello di sostenere la realizzazione nel territorio marchigiano di azioni capaci di valorizzare i territori promuovendone il patrimonio, le tipicità, la cultura, l’enogastronomia e di incrementare le presenze turistiche italiane ed estere, migliorando ed innalzando il sistema dell’accoglienza turistica regionale. Per la prima volta il Bando Accoglienza permette anche una forma biennale di domanda per favorire una maggiore programmazione.
Quattro le linee di azione previste:

• GRANDI EVENTI 2024 E/O 2025 (sostegno ad eventi e progetti di grande rilievo con target nazionale ed internazionale, capaci di attirare flussi di turisti e di qualificare l’offerta turistica marchigiana);
• PROGETTI LOCALI DI ACCOGLIENZA TURISTICA 2024 (sostegno ad eventi e progetti di portata minore diffusi sul territorio e rivolti a target di turismo specifici);
• PROGETTI INERENTI CAMMINI, ITINERARI E CIRCUITI (sostegno ad interventi rivolti alla promozione di cammini, itinerari e circuiti, capaci, da un lato, di valorizzare luoghi ancora poco conosciuti della Regione e, dall’altro, di rafforzare la proposta di turismo esperienziale);
• INVESTIMENTI TURISTICI INFRASTRUTTURALI (sostegno ad investimenti infrastrutturali finalizzati al miglioramento della fruibilità e dei servizi dei luoghi turistici rivolti a soggetti pubblici e a istituti religiosi ed enti di culto).

Il provvedimento si rivolge agli enti pubblici territoriali (Province, Comuni, Unioni di Comuni, Comunità Montane), ad altri soggetti come associazioni, enti e fondazioni (escluse le politiche e bancarie) e agli enti ecclesiastici civilmente riconosciuti. La domanda potrà essere presentata in forma singola o aggregata tra gli enti. La chiusura del bando sarà fissata al 18 luglio per permettere la maggiore partecipazione.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2024 alle 17:44 sul giornale del 17 maggio 2024 - 52 letture






qrcode