utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
articolo

Il Lions Club di Osimo incontra i vertici del Parco del Conero

2' di lettura
176

Venerdì 10 maggio, all’Hotel Palace di Numana, si è svolto un interessante incontro tra il Lions di Osimo e i vertici del Parco del Conero.

Il Presidente Nazzareno Donzelli ha dato il benvenuto a Luigi Conte e a Filippo Invernizzi, rispettivamente Presidente e Direttore del Parco, ringraziandoli per avere accettato l’invito insieme alle loro signore, “In attesa che vengano il sindaco di Sirolo e quello di Numana- così ha esordito Donzelli- voglio ribadire che molte sono le affinità e le interazioni che legano Osimo ai paesi limitrofi” Ha proseguito affermando che oltre alle affinità geografiche, storiche, culturali e socio-economiche, e la cura delle tradizioni, delle attività artigianali e della vita sociale, c’è un tratto comune che contraddistingue i rispettivi territori, l’attenzione e la salvaguardia dell’ambiente, ambito per cui il Lions organizza tanti service, mirati a sensibilizzare soprattutto le giovani generazioni. La parola è poi passata a Luigi Conte che ha affermato che il Parco del Conero con i suoi 6000 ettari, comprende i comuni di Ancona, Camerano, Sirolo e Numana e per far interagire gli ascoltatori con quello che riferiva, ha proiettato i paesaggi suggestivi di quell’area protetta, dalle falesie costiere, ai boschi, dai laghetti salmastri, alle zone agricole, collinari e alle spiagge, facendo anche riferimento alla flora e alla fauna. I visitatori possono avere tutte le informa zioni possibile dal Centro Visite che fornirà loro: guide, carte, mappe per poter percorrere in sicurezza, i tanti sentieri del Conero, a piedi, a cavallo o in montain bike. E’ stata poi la volta dell’archeologo Filippo Invernizzi che, tramite slides, ha descritto il museo Antiquarium di Numana che accoglie eccezionali reperti provenienti dalle antiche necropoli picene di Numana e Sirolo. Notevole il corredo funerario della Principessa di Sirolo che comprende anche due carri oltre agli oggetti dell’ornamento personale relativi all’abito funerario: sandali, pendagli, fibule di forme e tipi diversi. Molto gradita, durante la conviviale, è stata la presenza del Sindaco di Sirolo Filippo Moschella e del Sindaco di Numana Gianluigi Tombolini che hanno ringrazialo i Lions per la loro iniziativa, auspicando prossimi incontri collaborativi tra Osimo e i paesi limitrofi. A ricordare poi i legami tra la nostra città e le spiagge di Numana e Sirolo, i commensali hanno potuto vedere la proiezione delle foto di ”Osimani al mare” negli anni 40/ 50, soltanto gli anziani hanno riconosciuto le persone care e gli amici scomparsi ma mai dimenticati.





Questo è un articolo pubblicato il 12-05-2024 alle 18:01 sul giornale del 13 maggio 2024 - 176 letture






qrcode