utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Potenziamento del sistema di Protezione civile, potranno beneficiarne 44 Comuni marchigiani

2' di lettura
92

Stabiliti i criteri per l’avviso di manifestazione d’interesse a loro rivolto.

Sono stati stabiliti dalla giunta regionale, su proposta dell’assessorato alla Protezione civile, i criteri per la redazione del bando finalizzato al potenziamento del sistema di allertamento meteo ed emergenziale nei Comuni della Regione Marche.
Con decreto del capo del Dipartimento della Protezione civile del 24/05/2023 sono state ripartite tra le Regioni le risorse finanziarie per fronteggiare esigenze urgenti conseguenti alle emergenze. Per la Regione Marche, tali risorse ammontano complessivamente ad € 745.396,34, delle quali € 223.618,57 sono destinate al fondo regionale di protezione civile per contribuire al potenziamento del sistema di protezione civile nei Comuni.
I criteri di ripartizione prevedono quote uguali per ogni amministrazione comunale ad € 5.000,00 e viste le risorse disponibili potranno essere concessi contributi a 44 amministrazioni comunali nel 2024.
Sono stati adottati criteri di premialità che prendono in considerazione i Comuni che, negli anni 2022 e 2023, sono stati colpiti da eccezionali eventi meteorologici e che sono inseriti nelle ordinanze di emergenza nazionale emesse dal Capo Dipartimento della Protezione civile.
Il contributo concesso potrà essere utilizzato esclusivamente ai fini di Protezione civile, per le attività di informazione alla popolazione e/o per sistemi di comunicazione/allertamento che le Amministrazioni comunali riterranno più efficaci nel proprio territorio.
Tra queste rientrano le spese per: app per smartphone/piattaforme di comunicazione e allertamento; siti web dedicati alle finalità di protezione civile; digitalizzazione e pubblicazione dei piani comunali su portali Web/GIS dedicati; semafori e segnaletica sui punti critici; sistemi acustici di allertamento; pannelli a messaggistica variabile; attività di informazione alla popolazione anche sotto forma di volantinaggio, brochures o cartellonistica, contenenti le informazioni principali sulla pianificazione di protezione civile comunale (rischi presenti sul territorio, punti di informazione, numeri utili, aree di attesa ed i centri di assistenza, modalità di allertamento, di allarme e di allontanamento preventivo, vie di fuga ed indicazioni sulla viabilità alternativa in caso emergenza) ed i comportamenti da seguire prima, durante e dopo un evento; telecamere/webcam.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2024 alle 08:22 sul giornale del 08 maggio 2024 - 92 letture






qrcode