utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > CRONACA
articolo

Il mondo della cultura osimana perde il Maestro Carlo Gobbi

2' di lettura
778

Ci ha lasciato il Maestro Carlo Gobbi, uomo di grande cultura, conosciuto e stimato in città.

Se ne è andato nella giornata di domenica, all'età di 91 anni il Maestro Carlo Gobbi, uomo di cultura e molto stimato in città. Aveva avuto molteplici ruoli all'interno delle passate amministrazioni comunali da assessore a vicesindaco, era stato presidente dell'Ospedale di Osimo e presidente di Astea. Storico e scrittore attraverso i suoi libri aveva raccontato il suo territorio,

La notizia si è diffusa in città ed attraverso i social molti sono i messaggi di cordoglio per la scomparsa dello stimato Maestro.

Anche il Sindaco Pugnaloni, attraverso la sua bacheca social ha espresso il suo messaggio di cordoglio: “Se ne è andato oggi, lasciandoci sgomenti, un uomo delle istituzioni, un uomo gentile e colto che ha saputo lasciare il segno nella nostra città, Carlo Gobbi. Il maestro Gobbi è stato amministratore comunale, amministratore della sanità osimana e Presidente di Astea, ma il suo amore più grande era la storia di Osimo, la storia della sua frazione, San Paterniano. La storia del Monte della Crescia da lui raccontata attraverso il diario di don Fulvio Badaloni che narrò nel dettaglio la liberazione di Osimo dal Nazifascismo. Quanti eventi pubblici organizzati assieme su questo importante tratto di storia osimana che ebbe il culmine con la presenza di Paolo Mieli in città. I tuoi racconti riempivano la platea di emozioni, la tua passione entrava nei nostri cuori, rimarrai per sempre nella nostra mente quale testimone di maestro di vita. A nome mio e di tutta la città rivolgo le più sentite condoglianze ai familiari ed in particolare a Cecilia Gobbi, figlia di Carlo e consigliera comunale. In foto il nostro ultimo incontro istituzionale al cimitero di San Paterniano per una degna sepoltura ai caduti della guerra! Ciao Carlo, e grazie!”

La salma è esposta presso la Casa Funeraria Biondi, i funerali si terranno venerdì 26 aprile presso la Cattedrale San Leopardo ad Osimo alle ore 15.00



Questo è un articolo pubblicato il 22-04-2024 alle 17:15 sul giornale del 23 aprile 2024 - 778 letture






qrcode