utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

La Volley Young Osimo e l' I.C. Caio Giulio Cesare partecipano al progetto "scuola attiva junior"

2' di lettura
24

Si chiama “Scuola Attiva Junior” il progetto cui ha aderito la Volley Young Osimo. Obiettivo: portare lo sport nelle scuole. In questo caso, alla Scuola Secondaria di Primo Grado Caio Giulio Cesare di Osimo. Il calendario - che si concluderà verso fine maggio - prevede una serie di lezioni tenute da esperti sportivi per permettere ai ragazzi di conoscere regole e fondamentali del volley.

Non solo: l’obiettivo è anche aiutare i genitori a capire quale sia lo sport giusto per i loro figli e l’importanza di dar loro modo di praticare attività sportiva. «Noi non vogliamo far soltanto crescere i ragazzi attraverso la pallavolo ma vorremmo anche lanciare iniziative che ci permettano di formare i genitori sullo sport» commenta Valter Matassoli, dt della Volley Young Osimo. «Un’iniziativa molto interessante e formativa, perciò la stiamo portando avanti con grande convinzione ed impegno» aggiunge Fabio Radicioni, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Caio Giulio Cesare. «Le lezioni mattutine si sono già svolte ma ora continuano quelle pomeridiane fino a fine maggio» racconta. «Sono molto soddisfatto - prosegue Radicioni - e reputo importantissima la collaborazione con la società Volley Young». Che conclude: «credo sia importante dare ai ragazzi ogni opportunità e che la collaborazione con le altre agenzie educative del territorio sia utile a dare una risposta alle necessità educative di questi ragazzi». Soddisfazione anche tra i docenti del corso. «È nato tutto per caso: la Federazione mi ha chiesto se ci fosse disponibilità da parte della Società a partecipare al progetto» è la testimonianza di coach Francesco Petrella. «Noi abbiamo ben accettato questo incarico» ricorda il tecnico. «Abbiamo affrontato questo periodo di allenamenti come fossero un primo approccio allo sport, come se fossimo con dei ragazzi che sono alla loro prima esperienza con la pallavolo, proponendo loro le basi e le regole di questo sport» spiega. «Anche per me è stata un’esperienza nuova e mi sono approcciato a questo progetto con tanto entusiasmo e curiosità» fa Riccardo Cremascoli, docente del progetto. «Abbiamo portato la pallavolo nelle scuole, cercando di far conoscere il nostro sport e le sue regole» aggiunge. «Ho trovato un ambiente positivo, i ragazzi hanno apprezzato l’iniziativa e si sono approcciati con curiosità» conclude il biancoblu.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2024 alle 14:40 sul giornale del 22 aprile 2024 - 24 letture






qrcode