utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Il Castelfidardo inciampa nella prima sconfitta stagionale interna

3' di lettura
18

La prima sconfitta casalinga del Castelfidardo arriva all’ultimo appuntamento del campionato giocato nel natio “Mancini”. Con due reti ben assestate e qualche errore di troppo da parte dei biancoverdi, il Montegiorgio si porta a casa la sfida contro i ragazzi di mister Giuliodori per 2-1.

I fisarmonicisti si giocheranno le chance play-off nell’ultimo turno in casa dell’Azzurra Colli dove potranno contare su due risultati utili su tre, mentre in caso di sconfitta dovranno sperare in una non vittoria della K-Sport Montecchio Gallo impegnata in casa contro il Chiesanuova. Il match si apre con un primo tempo che scorre a ritmi normali, senza grandi emozioni. Il Castelfidardo mette però la firma su tutte le palle gol più interessanti, a partire da una punizione di Cannoni che Braconi sfrutta per calciare sull’esterno della rete. Ci riprova Braconi, poco dopo, ma di testa. L’esito però non cambia. E non smuovere lo 0-0 iniziale neppure il tentativo di Cannoni che da fuori area punta la porta ma viene fermato dall’estremo difensore del Montegiorgio. La ripresa è nel segno del Montegiorgio, che poco dopo la ripresa riesce a beffare Sarti con Giri su un passaggio profondo di Zancocchia ed a portare a casa il gol dell’1-0. Il Castelfidardo compatta le linee e prova a recuperare lo svantaggio: ci prova Kurti con un passaggio di Braconi ma manca di poco la rete. Tira alle stelle, invece, Braconi quando il cronometro già segna 75’ di gioco. Poco dopo, Nanapere assesta un buon angolo che però viene fermato da Forconesi. Per i padroni di casa arriva l’occasione della rimonta con un rigore di Fabbri che però Forconesi riesce a parare. Poco male: al 92’ Braconi trova il gol del pari. Che però dura poco: qualche istante dopo Rossini, ex di turno, riesce a vincere un contrasto in una zona pericolosa e dall’area centra il gol del 2-1. «Sapevamo che dovevamo stare attenuti sulle ripartenze e che la partita dovevamo condurla noi» spiega mister Marco Giuliodori. «Con una disattenzione siamo passati sotto all’inizio del secondo tempo ma abbiamo creato tantissimo» continua. «Sull’aspetto della precisione, se crei tanto ma non fai gol ti ritrovi fino alla fine a lottare» precisa. «Abbiamo avuto anche un rigore che abbiamo sbagliato. Nonostante tutto, siamo riusciti ad agguantare il pareggio» aggiunge. «Poi sull’ultima azione della partita c’è stata una disattenzione difensiva che ci è costata la sfida» conclude.

CASTELFIDARDO-MONTEGIORGIO 1-2 (0-0 pt)

CASTELFIDARDO: Sarti, Morganti, Fabbri, Cannoni (36' st Evangelisti), Imbriola, Rotondo, Fossi (15' st Kurti), Miotto, Braconi, Guella, Sidorenco (13' st Nanapere). A disposizione: Schirripa, Pedini, Fabiani, Bellucci, Nacciarriti, Graciotti Lu. All. Giuliodori

MONTEGIORGIO: Forconesi, Monterotti (17' st Milozzi), Greco, Lombardi (36' st Maranesi), Rossini, Rosa Gastaldo, Verdesi, Zancocchia, Zira (38' st Flaiani), Albanesi. A disposizione: Traini, Vignaroli, Belleggia, Zamputi, Capparuccini, Morelli All. Vagnoni

Arbitro: Tasso di Macerata

Reti: 2' st Giri, 45’+2 st Braconi, 45’+5 st Rossini

Note: Ammoniti: Monterotti, Imbriola, Giri





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2024 alle 14:50 sul giornale del 22 aprile 2024 - 18 letture






qrcode