utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

A Casa Hermes fioriscono gli orti curati dagli ospiti insieme ai bambini

2' di lettura
48

L’iniziativa è partita da un mese ed ha riscosso notevole gradimento da parte delle persone anziane che risiedono nella struttura. Il mercoledì giardinaggio in comune con i ragazzini dell’associazione L’Albero delle stelle, “un’iniziativa utile a tutti” spiega il Presidente di Fondazione Opere Laiche Lauretane e Casa Hermes Federico Guazzaroni

Insieme a visitare e curare gli orti: ospiti della casa di riposo e i bambini dell’associazione l’Albero delle Stelle. Un singolare ed ideale abbraccio tra generazioni lontane nel nome della familiarizzazione reciproca. Casa Hermes ha dato vita a questo progetto da circa un mese con grande successo: gli ospiti si prestano alla gestione degli orti con grande cura tutti i giorni della settimana ma il mercoledì arrivano i bambini e il momento di aggregazione tra i partecipanti cresce notevolmente. “I bambini ovviamente seguono gli anziani e apprendono da loro ma capita qualche volta anche il contrario – spiega il Presidente della Fondazione Opere Laiche Lauretane e Casa Hermes Federico Guazzaroni – è uno scambio utile ad entrambi nel nome della natura e della sostenibilità. Siamo davvero orgogliosi di questa iniziativa che riempie le giornate ai nostri ospiti e favorisce il contatto una volta alla settimana con i bambini da cui traggono benefici tutti. E’ una iniziativa molto apprezzata dai nostri ospiti e dai lorio familiari, quella degli orti, perché è veicolo di benessere per chi vi partecipa”. Gli orti, con verdura di stagione e fiori, non sono piantati a terra ma vanno in altezza, sono in sospensione, così che gli ospiti in carrozzina e chi con il carrello non debbano piegarsi, cosa per loro impossibile. “Si tratta di orti calibrati proprio in funzione di chi li cura, ovvero persone anche fisicamente più fragili”, spiega ancora il Presidente Guazzaroni che ha voluto fermamente insieme al consiglio d’amministrazione questa iniziativa che è una distrazione molto piacevole per le persone anziane residenti a Casa Hermes. “Siamo soddisfatti di come è cresciuto il progetto in questo mese per cui prevediamo di continuare affinché i nostri anziani possano avere una ulteriore fonte di svago piacevole e rilassante anche in futuro, specie ora che arriva la primavera e l’estate”, conclude il Presidente Guazzaroni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2024 alle 15:06 sul giornale del 18 aprile 2024 - 48 letture






qrcode