utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Candidatura a sindaco di Francesco Pirani: "Ascoltare, decidere, fare": le parole chiave del candidato Francesco Pirani.

3' di lettura
382

E' stato presentato questa mattina a Palazzo Campana il candidato per le elezioni amministrative di Osimo sostenuto dalle Liste Civiche, Fratelli d'Italia, UdC e Noi Moderati. “La vittoria alle urne porterebbe una convergenza tra le istituzioni comunali, regionali e nazionali senza precedenti, non possiamo perdere questa occasione.”

Ascoltare. Decidere. Tariffa. Sono queste le parole chiave che condurranno da qui ai prossimi 8 e 9 giugno la corsa alle urne di Francesco Pirani, candidato per la coalizione Liste Civiche, Fratelli d'Italia, UdC e Noi Moderati alle comunali a Osimo. E poi una quarta parola, che segna il clima della nuova compagine: unità. Francesco Pirani è il nome su cui la coalizione di centro-destra ha puntato per rilanciare la città e che ha presentato oggi (13 aprile, ndr) a Palazzo Campana il suo progetto unitario per portare il centro-destra al governo della città. “La vittoria alle urne porterebbe una convergenza tra le istituzioni comunali, regionali e nazionali mai vista prima d’ora, con una ricaduta positiva in termini di capacità di dialogo e di gestione delle risorse economiche. Non possiamo perdere questa occasione” ha detto Pirani durante il suo intervento, nel quale ha anche ricordato un aneddoto tratto dal passato scolastico: “Già da piccolo, scrivendo i temi in classe, mi sono reso conto di non avere il dono della sintesi. Ma non ho faticato a trovare una formula efficace per riassumere il nostro progetto politico.” Dunque, ascoltare, decidere e fare. Un progetto politico che parte inevitabilmente dall'esperienza di Pirani come imprenditore nel ramo metalmeccanico, radicato indissolubilmente sul territorio: “Il lavoro e il contenimento delle disuguaglianze saranno i principali punti del programma. La classe media ha subito i danni maggiori dall'ultima crisi economica e necessita di investimenti in istruzione e formazione per garantire un adeguato ricambio della classe lavoratrice. La povertà, come ha detto qualcuno, non si abolisce per decreto e faremo di tutto per garantire ai cittadini la possibilità di non perdere la fiducia nel proprio territorio. Deve tornarci l'orgoglio di essere osimani”.

All'evento a Palazzo Campana sono intervenuti i leader delle liste civiche e dei partiti che sostengono la coalizione. Sul palco si sono succeduti gli interventi di Vittoriano Solazzi (UdC), Carlo Ciccioli per Fratelli d'Italia, il presidente del circolo FdI Osimo Michela Staffolani, Lorenzo Vesprini per Noi Moderati e il presidente dell'Assemblea Legislativa delle Marche Dino Latini, osimano e importante fautore dell'unità delle liste. E proprio Latini ha espresso parole di fiducia nei confronti del candidato comune: “Pirani è il punto di equilibrio perfetto per rilanciare le liste civiche storiche e dare una visione di ampio respiro alla città. La nostra unità ci consente di dare ai cittadini una visione ordinata, un progetto chiaro e sostenibile. Ora dobbiamo convincere i cittadini ad abbracciare questo progetto”.

In chiusura, Pirani ha ricordato di essere un grande camminatore: “Camminare mi fa capire quanto sia importante, a volte, prendere una strada diversa, poco battuta. Ma bisogna prendersi cura anche del rischio di tornare indietro e cambiarla se necessario. Questo mi ha insegnato l'esperienza da imprenditore e sarà determinante per amministrare Osimo”.

Il prossimo passo nel percorso al servizio della città sarà quello che Pirani ha sancito come il primo dei suoi principi cardine: l'ascolto, e il fare del dialogo il punto di forza.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2024 alle 16:14 sul giornale del 15 aprile 2024 - 382 letture






qrcode