utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Assemblea di Quartiere "Osimo 1 - Versante Nord": sentita partecipazione dei residenti

2' di lettura
148

Si è tenuta mercoledì 10 aprile sera, presso la Sala Mosca (grotte del Cantinone), l’Assemblea del quartiere “Osimo 1 – Versante Nord”, convocata dal nuovo Consiglio di Quartiere in risposta alle richieste dei residenti.

Numerosi sia i presenti, oltre 60, che gli interventi, a testimonianza di una sentita partecipazione dei residenti, già emersa in occasione delle elezioni di quartiere e che fa seguito a una lunga assenza di rappresentanza a seguito della mancata convocazione di nuove elezioni dalla decadenza nel 2020 del vecchio Consiglio. Anche per questo le istanze dei cittadini sono state molte e di varia natura.

A partire dall’annoso problema dei parcheggi in centro storico, su cui sono stati proposte diverse iniziative ma anche evidenziata la natura complessa del problema, che risente soprattutto di una mancata programmazione a lungo termine, dovuta alla necessità di rispondere al tempo stesso sia alle diNicoltà dei residenti (accentuate dai vari lavori attualmente in corso) che alle esigenze dei commercianti.

Molto sentiti anche i temi:

- dell’igiene urbana, su cui sono stati raccolti i disagi pratici derivanti dal nuovo sistema di cassonetti in centro storico installati senza una adeguata sperimentazione;

- della sicurezza urbana, dei rumori eccessivi (soprattutto da musica e schiamazzi) e del decoro urbano (immobili in cattivo stato di manutenzione e negozi vuoti, mura romane sporche, necessità di adottare subito il nuovo regolamento sui dehors, deiezioni di piccioni e cani che affliggono soprattutto i vicoli storici), con la conseguente necessità di approvare un nuovo regolamento di polizia urbana (come fatto da tutti i comuni limitrofi) e ripristinare la stabile presenza dei vigili urbani per effettuare costantemente anche i necessari controlli;

- della residenzialità: c’è un rinnovato desiderio di ritorno a vivere in centro, che però dev’essere supportato da politiche incentivanti relative ad affitti, parcheggi, servizi commerciali e spazi socio-culturali; spazi che siano un luogo di incontro e condivisione tra le diverse generazioni che abitano il centro, da giovani e giovanissimi agli anziani.

Infine, sono state segnalate le criticità relative all’impianto di risalita “Tiramisù”, chiedendo di garantire e ampliare il servizio non rimandandone la manutenzione, e degli eccessi di velocità nelle vie Cinque Torri, Guazzatore, Pompeiana e Trento.

Il Consiglio di Quartiere rappresenterà in maniera puntuale i problemi e le proposte del quartiere all’Amministrazione Comunale attuale, in una riunione che sarà definita a breve, ai capigruppo delle varie parti politiche, e soprattutto alla prossima Amministrazione dopo le elezioni di giugno, sollecitandola a studiare e individuare soluzioni condivise ai problemi emersi, che necessitano di una visione di insieme che non può prescindere dall’ascoltare i residenti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2024 alle 17:42 sul giornale del 12 aprile 2024 - 148 letture






qrcode