utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Il San Biagio vince la prima Coppa Marche

3' di lettura
86

Il San Biagio vince la prima Coppa Marche di calcio a 11 della sua storia (a gennaio l’aveva già vinta con la squadra di calcio a 5 di serie D). A Porto Sant’Elpidio supera in rimonta 2-1 il Petritoli, capolista del girone G di Seconda e avversario che ha confermato qualità importanti.

Nonostante alcune assenze, soprattutto in attacco, la formazione fermana ha giocato sempre palla a terra cercando di non disunirsi quando a inizio ripresa ha subito il gol del pareggio e non ha potuto poi attingere dai cambi in panchina rispetto agli osimani, che invece proprio dalle sostituzioni ha trovato energie nuove per ribaltare il risultato. Dopo un doppio salvataggio in uscita di Marrozzini su Malatesta in avvio di gara e un tiro alto di Miola per gli ospiti, la gara si sblocca al 18’ con una bella azione sviluppata sulla sinistra, cross teso in area con Pennesi che al volo sul secondo palo la mette dentro di potenza da pochi passi. Il San Biagio reagisce subito con una verticalizzazione di Antinori per Malatesta ma il portiere respinge in corner. Al 39’ ancora Malatesta vola via sulla destra e viene atterrato appena fuori dall’area: sulla punizione Marinelli costringe Marrozzini al tuffo miracoloso sotto l’incrocio. A inizio ripresa la svolta: Malatesta in acrobazia spalle alla porta dal lato corto dell’area mette al centro una palla sulla quale si avventano sia Binci che Giacchetta, il portiere esce basso ma nel rimpallo la sfera carambola in rete. Ultimo tocco del neoentrato Giacchetta, che pochi minuti dopo ci riprova con un tiro appena dentro l’area dalla destra ma viene smorzato da un difensore e quindi parato. Il Petritoli torna pericoloso con Raffaeli che di testa impegna Buontempi in tuffo al 66’, mentre il San Biagio ci prova con una conclusione di Antinori dal limite su una respinta corta su azione d’angolo, ma manca di precisione. All’80 Malatesta lancia sulla trequarti il neoentrato 2005 Camara, che vola via sulla destra e solo davanti al portiere chiude il triangolo con Malatesta, che a porta vuota manda in visibilio il pubblico biancorosso per il 2-1 decisivo. Nel finale prima un tiro parato a Camara, poi al 93’ Loy Vitali raccoglie una respinta e calcia di prima dal limite ma spara alto. Finisce in tripudio per il Galletto osimano che alza al cielo la sua prima Coppa in 46 anni. Applausi dal numeroso pubblico del Ferranti a entrambe le squadre, stremate al termine di una gara combattuta e corretta.

PETRITOLI: Marrozzini, Kujabi, Pennesi (65’ Raffaeli), Echegaray, Voci, Miola (59’ Elezi), S.Vitali, L.Vitali, Strappa, Lattanzi, Verdecchia. All. A.Vitali

SAN BIAGIO: Buontempi, Quercetti, Venturini (46’ Baldoni), Brasili, Camilletti, Antinori, Carotti (M.Giacchetta), Marchetti (59’ Rosini), Binci, T.Marinelli (63’ Camara), Malatesta (85’ Bottegoni) All. M.Marinelli

ARBITRO: Gianluca Cacchiarelli di San Benedetto del Tronto

RETI: 18’ Pennesi, 48’ Giacchetta, 80’ Malatesta



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2024 alle 11:17 sul giornale del 01 aprile 2024 - 86 letture






qrcode