utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Alluvione 2006, partiti i lavori per le casse di espansione a San Biagio ed Osimo Stazione

2' di lettura
136

Ad annunciarlo il Presidente del Consiglio regionale Dino Latini che piega come essi rappresentino la conclusione dell'iter di progettazione e finanziamento per garantire la sicurezza del territorio. Inoltre l'Ufficio Ricostruzione della Regione Marche ha emesso il decreto di finanziamento per il restauro della Chiesa dell'Annunziata, ubicata nel cimitero maggiore di Osimo

Sono stati avviati i lavori per la realizzazione delle casse di espansione a San Biagio ed Osimo Stazione, finalmente una realtà”. Lo esprime con notevole soddisfazione il Presidente del Consiglio regionale Dino Latini che prosegue: “Questa notizia, data dal dirigente della Regione Marche competente, quindi ormai ufficiale, segna la conclusione dell'iter di progettazione e finanziamento per garantire la sicurezza del territorio colpito dall'alluvione del 2006. “Negli ultimi tre anni – prosegue Latini - abbiamo lavorato instancabilmente per superare ogni ostacolo, riattivando una procedura che era rimasta ferma per troppo tempo. Le opere coinvolgono il territorio a ridosso dell'abitato di Osimo Stazione nella valle del fosso Scaricalasino, estendendosi poi più a monte fino a San Biagio e arrivando fino all'ultimo intervento nelle vicinanze di Offagna”. Una seconda notizia positiva riguardante il territorio osimano arriva ancora dal Presidente Latini che annuncia: l'Ufficio Ricostruzione della Regione Marche ha emesso il decreto di finanziamento per il restauro della Chiesa dell'Annunziata, ubicata nel cimitero maggiore di Osimo, danneggiata dal terremoto del 2016. Vorrei ringraziare sia il Presidente della Giunta della Regione Marche, Francesco Acquaroli, che il Commissario Straordinario del Governo per la Ricostruzione post-sisma del 2016, Senatore Guido Castelli, per il loro impegno silenzioso, costante e proficuo nel risolvere il problema e nel finanziare il restauro della chiesa, tanto cara a tutti gli osimani.

l'Ufficio Ricostruzione della Regione Marche ha emesso il decreto di finanziamento per il restauro della Chiesa dell'Annunziata, ubicata nel cimitero maggiore di Osimo, danneggiata dal terremoto del 2016. Vorrei ringraziare sia il Presidente della Giunta della Regione Marche, Francesco Acquaroli, che il Commissario Straordinario del Governo per la Ricostruzione post-sisma del 2016, Senatore Guido Castelli, per il loro impegno silenzioso, costante e proficuo nel risolvere il problema e nel finanziare il restauro della chiesa, tanto cara a tutti gli osimani.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-03-2024 alle 17:04 sul giornale del 30 marzo 2024 - 136 letture






qrcode