utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Osimo. Ciccioli (Coordinatore provinciale FDI): “Entusiasmo intorno alla candidatura a sindaco di Osimo di Francesco Pirani sia nell’ambito del centrodestra che nella società civile”

1' di lettura
222

“L’appuntamento elettorale ad Osimo è fondamentale per restituire la città agli osimani. Una città spenta da 10 anni di amministrazione comunale di sinistra che ha avuto il solo merito di isolare Osimo come mai fino ad ora.

Nel centrodestra vi è un dialogo in corso e il candidato Francesco Pirani, sostenuto per il momento dalle Liste civiche e da Fratelli d’Italia, sta raccogliendo significative adesioni di personalità della destra storica, ma anche dei tanti delusi del campo avverso. Ma, soprattutto, continua ad incontrare un vero e concreto sostegno da parte di tanti osimani rappresentativi delle categorie economiche e di moltissime sfaccettature della società. Siamo consapevoli che sarà un progetto politico-civico solido, con un programma fatto di obiettivi concreti, realizzabili e imprescindibili per Osimo. La composizione delle liste sarà all’insegna dell’autorevolezza e della competenza, in vista anche della prossima Giunta che siamo certi governerà Osimo per i prossimi 5 anni, guidata da Pirani. Si hanno ancora alcune settimane, tempo durante il quale il dialogo con le altre forze di centrodestra e con movimenti civici proseguirà, non essendosi mai interrotto. Il tutto finalizzato ad Osimo, alla sua rinascita, e non a personalismi e/o interessi particolari. Sono certo che il quadro politico, nel nostro campo, sarà ampio, condiviso e rappresentativo, La rottura o l’isolamento di una parte delle Liste civiche rischia di far rivincere la sinistra fallimentare di Pugnaloni, Noi puntiamo alla riunificazione comunque di tutta l’area alternativa alla Sinistra”. Queste le dichiarazioni del Coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Carlo Ciccioli, in vista delle elezioni comunali ad Osimo.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2024 alle 10:06 sul giornale del 29 marzo 2024 - 222 letture






qrcode