utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

22 marzo giornata mondiale dell'acqua, il nostro impegno quotidiano

2' di lettura
40

La multiutility dei comuni di Cingoli, Filottrano, Numana e Sirolo è impegnata a risolvere le criticità idriche nel centro-sud delle Marche con il progetto Anello Acquedottistico dei Sibillini.

Oggi si celebra la giornata mondiale dell’acqua, un’occasione utile per ricordarci le buone pratiche da mettere in atto per preservare questo bene così prezioso. Il tema di quest'anno è il legame tra acqua e cambiamenti climatici. La società non deve solo preoccuparsi di raggiungere l’autosufficienza energetica attraverso le rinnovabili, ma di garantire che la risorsa idrica arrivi in tutte le case e sia disponibile a sufficienza per il comparto produttivo, cosa non più scontata alla luce dell’andamento meteorologico degli ultimi tempi. I lunghi periodi di siccità e le precipitazioni sempre più a carattere tropicale non permettono infatti di recuperare l’acqua necessaria al fabbisogno domestico e industriale. Ecco allora il progetto di Acquambiente Marche e CIIP, insieme ad altri Gestori, per risolvere le principali criticità che hanno colpito molti Comuni nell’area sud delle Marche: l’Anello acquedottistico antisismico dei Sibillini. Uno studio, illustrato lo scorso 2 febbraio alla presenza del ministro dell’ambiente e sicurezza energetico on. Gilberto Pichetto Fratin, che mira a potenziare le fonti di approvvigionamento del territorio, a completare le infrastrutture e a creare un sistema integrato che metta in rete i volumi idrici attualmente esistenti e quelli scoperti a seguito dei primi finanziamenti ricevuti. Insomma, collegamenti idraulici dai monti al mare per evitare definitivamente la crisi idrica, i frequenti razionamenti e le interruzioni del servizio.

Ma Acquambiente Marche sta facendo molto di più: ha individuato una nuova fonte idrica a Grottaccia di Cingoli e gestisce con la massima attenzione l’invaso di Castreccioni. Inoltre l’azienda è particolarmente virtuosa nell’evitare le perdite in condotta e effettua numerosi controlli sulla qualità dell’acqua. Questa giornata però ci ricorda che ci deve essere l’impegno di tutti affinché l’acqua sia sempre disponibile, dagli enti gestori alle istituzioni, fino agli stessi cittadini ai quali vengono chieste le buone pratiche di utilizzo per evitare gli sprechi. Noi intendiamo fare la nostra parte per il bene della comunità e delle generazioni future.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2024 alle 12:20 sul giornale del 23 marzo 2024 - 40 letture






qrcode