utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Teatro La Nuova Fenice: 2° edizione del Gran Galà delle Marche.

2' di lettura
358

Dopo la serata inaugurale ad Urbino, il Gran Galà delle Marche - Premio Marche Prestigio sceglie Osimo per la seconda e conclusiva tappa della seconda edizione.

L'associazione culturale pesarese Opera Sound sabato al Teatro La Nuova Fenice (ore 21 e ad ingresso libero) propone una serata tra riconoscimenti importanti e piacevole intrattenimento.

Il Gran Galà promuove infatti la celebrazione di marchigiani, anche associazioni o aziende, che si sono particolarmente distinti per doti e risultati nel corso del 2023.

Verranno insigniti nientemeno che Iginio Straffi, presidente e fondatore dell’azienda Rainbow, famoso anche per essere il creatore del cartone animato Winx Club; il cantante d’opera Andrea Silvestrelli, amatissimo negli Stati Uniti; Fiduciaria Marche, società fiduciaria e di revisione di
Ancona e tra le più antiche d’Italia.

L'appuntamento è reso possibile dal contributo della Regione, con patrocinio della Provincia, del CONI ed in collaborazione con il comune di Osimo e Asso, l’Azienda speciale servizi Osimo.
Media partner è eTv.

La serata sarà condotta dal giornalista Maurizio Socci, coadiuvato sul palco dalla bellezza al femminile, perché lo affiancherà Swami Morici, la Miss Marche in carica.
Il pubblico potrà godersi gli interventi di intrattenimento musicale garantite dal cantante Povia (vincitore del Festival di Sanremo 2006) e dal duo Operapop composto dal soprano Francesca Carli e dal tenore Enrico Giovagnoli. Non mancheranno momenti di risate grazie a Lando e Dino, il popolare duo di Appignano, anzi de Pignà per dirla in dialetto, proprio nel modo con cui raccontano divertenti barzellette. Sarà presente anche Rossella Fiorani, nel 2017 vincitrice del titolo nazionale di Miss Coraggio.

Il progetto realizzato da Opera Sound ha davvero spessore e portata regionale, perché sono stati girati video promozionali in tante città delle Marche come Montappone, Sarnano, Osimo, Urbino Mondavio e Treia.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2024 alle 18:23 sul giornale del 15 marzo 2024 - 358 letture






qrcode