utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Giacchetti (Liste Civiche): "un passo indietro per un candidato a Sindaco di coalizione"

2' di lettura
650

Da sempre ho creduto nel civismo e nelle Liste civiche fondate da Dino Latini, con le quali ho collaborato fin dall’esordio e in cui mi sono sempre spesa, al di là del mio lavoro, di per sé molto impegnativo. Ancora una volta il mio è stato un impegno di estrema collaborazione e condivisione a beneficio di un candidato a sindaco che rappresenti la nostra coalizione.

L’ azione politica di questi ultimi giorni è stata orientata al fine di ottenere una unità di intenti, per affrontare le Amministrative di giugno 2024, con l’obiettivo di cambiare un’amministrazione targata PD, che in 10 lunghi anni non ha fatto altro che depauperare Osimo, di servizi, di opere, allontanando Osimo da quel modello di città che era sempre all’avanguardia e di riferimento per i paesi limitrofi e non solo. Per questo come movimento civico, dopo l’abbondono delle Liste civiche da parte di Sandro Antonelli, acclarato più volte candidato a sindaco del nostro movimento, abbiamo intrapreso un nuovo corso con responsabilità di tutti e mia personale. Per spirito di servizio ho accettato l’idea di chiudere il capitolo primarie e della candidatura a sindaco e ho accettato l’idea di non riaprire all’interno del movimento stesso una nuova fase di discussione per nominare il candidato a sindaco delle Liste Civiche, in cui chiaramente sarei stata ancora una volta coinvolta, vista la mia partecipazione alle primarie; tutto ciò per non perdere ulteriore tempo a 3 mesi dalle elezioni.

Pertanto fare un passo indietro rispetto ad una rivalutazione della mia candidatura a Sindaco è stato dettato - e ringrazio di cuore tutti coloro che mi hanno sostenuto alle primarie – con responsabilità, dalla necessità di aprire un nuovo percorso, oltre il nostro movimento civico, ricercando quella soluzione unitaria di obiettivi, idee e programmi per sconfiggere la sinistra osimana.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-03-2024 alle 18:57 sul giornale del 07 marzo 2024 - 650 letture






qrcode