utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Latini: Quelle rette così alte alla residenza Anni Azzurri

2' di lettura
118

Il consigliere regionale Dino Latini (Liste civiche - udc Popolari Marche) ha avanzato una interrogazione sul preoccupante incremento delle rette giornaliere della “Residenza Conero – Anni Azzurri” Kos Care srl Santo Stefano. La risposta in Aula dell’assessore Filippo Saltamartini.

Progressivo e preoccupante aumento delle rette di mantenimento degli ospiti della Residenza Conero – Anni Azzurri. Il grido d’allarme lanciato dai famigliari degli utenti assistiti a seguito della comunicazione fatta pervenire dal direttore della struttura è stato raccolto dal consigliere regionale Dino Latini (Liste civiche - Udc Popolari Marche) che ha presentato un’interrogazione urgente. L’interrogazione, alla quale ha risposto in Aula l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini, richiama la storia recente dei continui aumenti delle rette, dal mese di gennaio 2023 al marzo 2024, con ritocchi dai 5 ai 7 euro, e che hanno fatto attestare la retta giornaliera a 60 euro e quella mensile a circa 1800 euro. “Cifre ormai insostenibili per larga parte degli utenti residenziali – ha rilevato Latini – che aprono un fronte di riflessione anche rispetto alla situazione degli altri istituti di ricovero e riguardo al ruolo che la Regione è chiamata a svolgere per il mantenimento della qualità del servizio sanitario e al fine di tutelare gli impatti economici e sociali degli aumenti”.

Latini ha invocato un intervento da parte della Regione finalizzato a supportare concretamente chi ha il compito di assistere anziani, malati e soggetti in difficoltà. Nella sua risposta l’assessore Saltamartini ha parlato di “scelte aziendali sulle quali la Regione ha un limitato potere di incidenza”. L’assessore ha anche specificato che “il contributo che il SSR offre ai cittadini di questa regione è un contributo superiore a quello previsto dalle norme vigenti a livello nazionale e che giunge, in alcuni casi, alla copertura del 50% della retta”. In conclusione l’assessore ha invitato ad una riflessione comune della politica rispetto all’esigenza di prevedere, nel momento della predisposizione degli strumenti finanziari di competenza, risorse specifiche per affrontare con maggiore incisività le questioni dell’invecchiamento e dell’assistenza ad una popolazione sempre più anziana.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-03-2024 alle 18:06 sul giornale del 06 marzo 2024 - 118 letture






qrcode