utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Tribuzio: affido in scadenza. Pugnaloni: " abbiamo deciso di dare un affidamento d’urgenza di un mese a Conerobus"

2' di lettura
230

Scade il 29 febbraio il naturale affidamento alla Tribuzio, che acquistò ad aprile 2022 la Tpl Osimo trasformandola poi in Tribuzio Marche per la gestione del traporto pubblico interno a Osimo. Per evitare l’interruzione del pubblico servizio abbiamo chiesto una proroga di un mese ma Tribuzio non si è resa disponibile, proponendo una gestione più lunga. Così abbiamo deciso di dare un affidamento d’urgenza di un mese a Conerobus, ritenuta azienda di settore più vicina al territorio e di sicura attendibilità.

L’obiettivo del Comune è infatti arrivare ad un nuovo accordo che porti fino all’affidamento d’ambito previsto nel 2026. Per una gestione di 2 anni serve però un confronto articolato e non frettoloso, da qui la scelta dell’affidamento d’urgenza di un mese che approderà con delibera in consiglio comunale mercoledì prossimo.

Nel frattempo, l’amministrazione comunale ha già avviato un tavolo tecnico con la Conerobus per arrivare all’accordo sull’affidamento diretto del servizio di tpl, consentito dalla legge, fino al 2026. Non sarà necessaria una gara come nel caso della Tribuzio, che nel 2022 vinse l’appalto non solo per la gestione del servizio ma anche per l’acquisto della Tpl. Ora si tratterebbe solo di affidare il servizio di tpl cittadino a Conerobus, che dai primi incontri ha già dato disponibilità, sia al Comune che alle organizzazioni sindacali, di rispettare la clausola sociale e assorbire i 5 dipendenti ex Tpl ora in Tribuzio Marche, che potranno dunque avere garanzia di prosecuzione del proprio lavoro a Osimo.

Con Conerobus ci confronteremo per un affidamento biennale che preveda un miglioramento del servizio delle circolari e per superare la discrasia del passato sulla linea Osimo Stazione – Osimo che potrebbe avere ricadute importanti anche in chiave turistica e che quindi dovrà essere perfezionata. Il Comune chiederà inoltre di implementare la linea da e verso la cittadella sportiva della Vescovara in orario pomeridiano e garantire corse a sufficienza per le frazioni e, di mattina, per i plessi scolastici. Trovata l’intesa con Conerobus si tornerà al voto in consiglio comunale per l’affidamento diretto fino al 2026.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2024 alle 18:29 sul giornale del 26 febbraio 2024 - 230 letture

All'articolo è associato un evento






qrcode