utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Liste civiche: "chiediamo ad Antonelli, candidato a Sindaco delle Liste Civiche che torni a dialogare con noi"

2' di lettura
448

Rivolgiamo un appello a Sandro Antonelli, perchè torni a confrontarsi e decidere con le Liste Civiche.

E' andato via da candidato a sindaco senza un chiaro perchè e senza averlo comunicato nella riunione delle Liste civiche. Noi tutti siamo totalmente disponibili ad ascoltare le sue ragioni e indicazioni all'interno e nel contesto dell'azione politica del movimento.

Nessuno è contro di lui come è confermato da tre votazioni compiute in altrettante assemblee del movimento per la sua conferma a candidato a sindaco.

Se in molti si ha idee diverse su come partecipare alla prossima campagna elettorale non vuol dire che si è messo in discussione il candidato a sindaco.Il pluralismo delle idee all'interno del movimento è una ricchezza non un ostacolo. Il suo abbandono all'improvviso ha colpito molto tutti coloro che fanno parte del movimento che sarebbero costretti a ripartire con grande fatica dopo un colpo così subito.

Se ci sono impostazioni diverse, purchè nel solco dell'indirizzo politico del movimento, si possono superare solo confrontandosi insieme, mentre invece l'abbandonare il gruppo per farne un altro renderebbe deboli entrambi.

Mettiamo da parte le velleità di fare cose alternative o di seguire solo chi vuol far perdere le Liste Civiche per odio personale. Da considerare se ci sono ulteriori passi indietro da fare, da parte di ciascuno di noi e in particolare da noi due che abbiamo fatto con Antonelli le primarie, e come lui vi abbiamo lavorato, con risultati importanti. Tutto si può ricomporre se si dialoga. La riflessione pubblica che invitiamo a fare a Antonelli è che nessuno ha detto che non doveva fare il candidato a sindaco delle Liste Civiche e che oggi correre da solo come vuole fare è un grandissimo aiuto che indirettamente da’ agli avversari in primis al candidato del PD o a coloro che fingono di staccarsi da esso per poi tornarci insieme. Fidarsi degli altri, invece che degli amici veri del movimento, porta a essere il primo e più importante nemico delle stesse Liste Civiche.

Noi tutti confidiamo ancora che Antonelli torni a dialogare con le Liste Civiche, senza avere imposto nulla e imporre nulla, alla pari, con pari dignità. Solo così potremmo riuscire a cambiare la città.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2024 alle 18:50 sul giornale del 26 febbraio 2024 - 448 letture






qrcode