utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Il report dell'attività della Polizia Locale per il 2023

4' di lettura
126

Presentando il bilancio dell’attività svolta dal Comando di Polizia Locale riferita all’anno 2023, vorrei cogliere l’occasione per ringraziare, a nome mio personale e dell’Amministrazione comunale, tutte le Operatrici e gli Operatori che in questi anni hanno dimostrato grande professionalità, dedizione e impegno.

Sono stati anni difficili, che hanno richiesto un lavoro enorme da parte del Comando: mai è mancato il supporto, la collaborazione e il sostegno alla Cittadinanza. Un particolare ringraziamento vorrei poi rivolgerlo al già Comandante Graziano Galassi, che rappresenta la storia del Comando: dopo 30 anni di servizio alla Città ha saputo trasmettere la sua passione al nuovo Comandante Daniele Buscarini, che con professionalità è riuscito in poco tempo ad innovare e riorganizzare la struttura. E i risultati ottenuti, oggettivi ed incontrovertibili, sono degni di Città di ben altre dimensioni, a testimonianza della qualità e della mole del lavoro svolto. Di seguito, quindi, verranno evidenziati le attività e i risultati ottenuti in termini di prevenzione e controlli nelle varie materie di competenza del Corpo di Polizia Locale di Osimo.

I dati relativi ai controlli e alle sanzioni per violazioni al codice della strada, dimostrano l’attenzione costante sul tema della sicurezza stradale in città. Entrando nel dettaglio dell’attività di vigilanza, i punti decurtati ai conducenti sono in totale 3453, 864 i veicoli sospesi dalla circolazione per assenza di revisione ed in lieve diminuzione i veicoli oggetto di fermo e sequestro amministrativo per mancanza di copertura assicurativa, 290. 55 in totale sono le patenti ritirate per diverse violazioni e condotte di guida, tra cui spiccano 31 casi in cui i conducenti circolavano nonostante il documento fosse scadute di validità, 14 per guida senza patente e 4 per guida in stato di ebbrezza.

La presenza sul territorio è stata garantita con servizi mirati e con posti di blocco, anche con l’utilizzo del telelaser per il controllo della velocità, per un totale di 4291 veicoli sottoposti a verifica. Gestite, da tutto il Comando, un totale di 6597 richieste, tra interventi del personale del pronto intervento, sopralluoghi e segnalazioni inoltrate all’ufficio lavori pubblici per manutenzioni o sostituzione di segnaletica. Fondamentale l’utilizzo delle telecamere di videosorveglianza dislocate sul territorio comunale che per 57 volte sono state utilizzate anche da parte delle altre forze di polizia oltre che dalle pattuglie direttamente collegate a quelle con tecnologia OCR per la lettura di targhe in tempo reale.

L’attività di infortunista stradale ha visto gli operatori di Polizia Locale in prima linea per l’attività di rilevazione per un totale di n. 130 incidenti di cui 68 con feriti, mentre in un caso il conducente è stato rintracciato a seguito di fuga e omissione di soccorso. Importante è anche l’attività di controllo in materia ambientale che ha riguardato in totale 230 sopralluoghi che hanno comportato 61 sanzioni per violazioni ai regolamenti comunali e leggi regionali, sia per ciò che riguarda gli animali d’affezione, la regimazione delle acque di terreni ma anche in alcuni casi abbattimento o potature di piante protette senza autorizzazione. 33 invece sono state le notizie di reato trasmesse alla Procura della Repubblica, tra cui 2 casi di truffa on-line, 3 abusi edilizi, scoperti documenti falsificati e contraffatti utilizzati per eludere i controlli, alcuni casi di resistenza a pubblico ufficiale e abbandono di rifiuti pericolosi. In tema commerciale sono stati 548 i controlli svolti, in particolare rivolti alla gestione del mercato settimanale e di quelli straordinari.

Anche per l’anno 2024, come gli anni precedenti, sono in corso lezioni di educazione stradale, tenute da un funzionario, in accordo con gli istituti scolastici del territorio osimano. Per quanto concerne l’attività di rilascio pass per la sosta in centro storico, il Comando ha rilasciato in totale 1.533 permessi: 1.263 per residenti, 69 per dimoranti e 201 relativi a tutte le altre categorie (assistenza domiciliare, Forze di Polizia, medici di famiglia, personale ospedaliero, permessi di transito e straordinari). Grazie all’informatizzazione della procedura e all’introduzione dei badge elettronici che hanno sostituito i pass cartacei, il 50% dei rinnovi è avvenuto attraverso la procedura on line, garantendo una maggiore velocità e praticità della pratica amministrativa.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2024 alle 18:32 sul giornale del 26 febbraio 2024 - 126 letture






qrcode