utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

IC Caio Giulio Cesare, tutta un’altra scuola!

5' di lettura
1524

È proprio così, l’IC Caio Giulio Cesare è da sempre una scuola nella quale ogni bambino, ogni ragazzo, è al centro dell’attenzione pedagogica del corpo docente che con dedizione e professionalità si impegna nella formazione del sapere e nell’accrescimento delle competenze di tutti gli alunni, dall’infanzia alla secondaria di primo grado (ex scuole medie). Un impegno che vede l’intero corpo docente al lavoro anche nel periodo estivo, per accrescere annualmente la propria formazione, ideare, proporre e progettare tutto il percorso da sviluppare con ogni singolo alunno durante tutto l’anno scolastico.

E questo, alunni e genitori lo hanno potuto constatare, anche in questi mesi di scuola! Ogni progetto, ogni proposta che è stata comunicata, ha avuto e sta avendo regolare svolgimento. In particolare, nella secondaria di primo grado, i singoli progetti proposti ad inizio anno, si stanno svolgendo con regolarità, secondo il proprio calendario strutturato. Ed è così che da novembre, gli alunni dei plessi della secondaria di Osimo e Offagna, oltre alle attività curricolari programmate (tempo normale, prolungato e indirizzo musicale), partecipano con orgoglio e passione ai più vari progetti e laboratori come, solo per citarne alcuni dei tanti, latino, coding, robotica, book club, giornalismo e podcasting, teatro in lingua francese, spagnola e inglese, atelier artistico, musicale con strumenti a percussione, scacchi con partecipazione ai tornei studenteschi, atletica e sport in genere con partecipazione ai gioco studenteschi, scuola attiva junior con esperti del CONI nelle discipline scacchi e pallavolo, ecc.

Dei vari progetti, il cui elenco precedente è una piccola parte, uno in particolare si è appena concluso questa settimana e ci piace condividerlo con i lettori: Il progetto titolato “L’altra scuola”! Il progetto, totalmente innovativo per l’IC Caio Giulio Cesare, ideato e condotto dal prof. Bondanese Vincenzo, approvato dal DS Fabio Radicioni e dall’intero corpo docente, ha come principio fondamentale quello di dare la possibilità alle ragazze e ragazzi della scuola secondaria di primo grado, di esprimersi ed apprendere attraverso il gioco, proponendo attività laboratoriali in cui sanno operare in completa autonomia, trasferendo le loro conoscenze ed abilità anche ad altri. Un progetto innovativo ed impegnativo sotto ogni aspetto, didattico, culturale, organizzativo, propositivo che, grazie all’aiuto insuperabile del personale amministrativo della didattica (Katia, Chiara, Gaia), degli instancabili collaboratori scolastici (Cesare, Davide, Daniele, Remo, Roberta, Loretta) e del supporto delle sei tenaci colleghe docenti, prof.sse Leoni Analaura, Favi Cecilia, Giuliodori Valentina, Meschini Francesca, Lombardo Francesca, Vilone Barbara, che hanno meravigliosamente affiancato il prof Bondanese in questo percorso attuativo del progetto, è stato possibile con puntualità, precisione, dettaglio, svolgere proficuamente l’intera idea progettuale de “L’altra scuola”! In sostanza, gli alunni della scuola secondaria di primo grado di Osimo e Offagna, da novembre a gennaio, hanno avuto gli opportuni stimoli per proporre, elaborare, programmare e gestire laboratori di attività in cui loro stessi, veri ed unici esperti, hanno potuto condurre in prima persona come docenti, in due giornate curricolari dedicate, nella settimana del progetto d’Istituto titolato “Recupero e potenziamento”. I laboratori, proposti sono stati dei più disparati! Si è così potuto assistere in due giornate curricolari, 13 e 14 febbrai ad Osimo e 16 e 17 febbraio ad Offagna, a ben 47 magnifici e coinvolgenti laboratori di varie tematiche: lettering, modellazione 3D, make-up e skin care, difesa personale con alcune arti marziali come lo jiu-jitsu e karatè, nails per la cura e preparazione delle unghie, origami, armocromia, thè con Leopardi, preparazione di dolci al cioccolato, next fashion per disegnare e curare il proprio look, tecniche di soluzione di cubi di Rubik di vario tipo e complessità, teatro, danza moderna, studio, uso di programmi dedicati allo studio, I.A. problematiche ed opportunità, arte, moda, studio e torneo di scacchi, poesia, canto, studio del calcio e costruzione di magliette della propria squadra. Un progetto che ha messo in mostra ed ha attivato fantasia e carattere imprenditoriale degli alunni, mettendo al servizio della comunità scolastica intera, le proprie abilità, le proprie conoscenze in un ambiente protetto, cooperativo e stimolante; dove gli alunni hanno avuto la possibilità di confrontarsi con oggetti, materiali e situazioni reali, per fare esperienze vere, curiose, stimolanti, innovative, sfruttando i metodi della lezione classica frontale e di quella laboratoriale in una vera visione di classe rovesciata e di compito di realtà.

A conclusione di tutta l’attività svolta de “L’altra scuola”, tutti gli alunni stanno esprimendo il proprio feedback (commento a posteriore dell’attività svolta), sia nella veste di docente che di alunno. Ma già dopo la prima giornata di svolgimento, vi è stata una risposta molto positivo da parte di tutti gli alunni, tanto è vero che in diversi hanno chiesto di ripetere l’esperienza anche nei prossimi mesi! Lo stesso DS Fabio Radicioni che ha visitato tutti i laboratori nei due plessi, ha da subito espresso la propria soddisfazione, dichiarando che il progetto entrerà a far parte integrante del PTOF dell’Istituto, per la valenza didattica, l’innovazione portata, il coinvolgimento attivo ed emotivo di tutti gli alunni e docenti coinvolti nella sorveglianza. Un progetto, quindi, nuovo, innovativo, stimolante, didatticamente valido, molto apprezzato, riuscito appieno grazie all’ottimo lavoro in un affiatato e coordinato team scolastico, da ripetere anche il prossimo anno, integrato con nuove idee che già stanno delineandosi grazie al contributo di tutti i componenti del team e che potrà essere svolto anche in due quadrimestri. Appuntamento al prossimo anno scolastico, quindi, a tutti i nostri alunni che si saranno iscritti nel nostro Istituto, per un anno pieno di emozioni e di crescita vera! Appuntamento a tutta la cittadinanza al prossimo anno scolastico, per scoprire tutte le novità ed innovazioni che il nostro istituto porterà avanti con dedizione ed orgoglio di tutto il personale Dirigente, docente ed ATA.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2024 alle 15:57 sul giornale del 22 febbraio 2024 - 1524 letture






qrcode