utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Il basket Senzatesta Osimo prosegue il suo lavoro a gonfie vele

3' di lettura
90

Prosegue incessante il lavoro in casa Basket Senzatesta Osimo. Un progetto rinnovato sempre più ampio che guarda al futuro, tra la neo Basket Academy, il campionato delle diverse squadre nel vivo della competizione e un febbraio ricco di appuntamenti tra l'evento "GIOCHIAMO RICORDANDO ALESSIO" e il PLAYER CLINIC Nba Basketball School.

“Sono orgoglioso dei nostri allenatori che entrano in campo con la giusta attenzione e concentrazione, sapendo quello che devono fare – afferma Nicola Scalabroni responsabile tecnico Basket Senzatesta Osimo - e stanno tutti reagendo bene in un percorso di crescita che va sempre migliorando. Sia l'U13, sia l'U14 Elite, impegnata anche in un campionato U15, stanno avendo ottimi risultati. L’U17 seguita da due anni da coach Riccardo Campanelli è una garanzia di rendimento mentre l'U19 è il trampolino di lancio anche per un’esperienza senior per diversi nostri ragazzi. Per quanto riguarda il progetto Basket Academy, questo è l'anno adatto per unire tutte le società dei settori giovanili con il Basket Auximum. Ci stiamo incontrando proprio questi giorni per definire gli ultimi dettagli in prospettiva futura, cercando di illustrare ai nostri ragazzi una programmazione chiara per il prossimo anno.”

La società è molto attiva anche con i vari tornei che ci sono stati e ci saranno, a conferma della bontà del progetto. “Come la passata stagione – prosegue Scalabroni - il capitolo tornei fuori regione è fondamentale in primis per un bagaglio d'esperienza per i nostri ragazzi, come il torneo di Fossombrone dei 2011, mentre il gruppo 2010 andrà a Montecatini, in un torneo di alto livello, e ci servirà ad affrontare nuove squadre e nuovi equilibri.”

“Per noi è un onore ospitare l'evento "GIOCHIAMO RICORDANDO ALESSIO" – prosegue Scalabroni - che vede coinvolti i migliori atleti classe 2011 della regione e che vedrà anche la partecipazione di un ragazzo del nostro settore giovanile. Questo Torneo era importante farlo ad Osimo per quello che Alessio ha rappresentato e appena c’è stata la possibilità di mettere la nostra struttura a disposizione ci siamo adoperati per farlo. Il 25 febbraio avremo un pomeriggio dedicato alla crescita del nostro settore giovanile e dei ragazzi della provincia con 3 allenamenti dedicati ai ragazzi ROOKIE (2012-2016) e ALL-STAR (2008-2012). Questo evento offre ai ragazzi un allenamento intensivo e mirato a migliorare e sviluppare non solo le capacità di gioco ma anche i valori del giocatore, dentro e fuori dal campo. La seduta di allenamento sarà in lingua inglese e verrà condotta da un allenatore americano del circuito NBA con gli allenatori della Robur Family coinvolti in campo durante l'allenamento. Questo è uno dei soli dieci appuntamenti previsti in tutta Italia nel loro primo tour dell'anno”.

Infine a rimarcare il progetto di crescita “c’è grande soddisfazione per i ragazzi del 2010 allenati da Rossano Torriani ed Emiliano Benini – prosegue Scalabroni - che vanno a vincere a Baia Flaminia contro i ragazzi di Pesaro nel campionato u14 élite. Erano molti anni che Osimo non riusciva a vincere alla Baia e sicuramente questa è una bella soddisfazione. La vittoria non è il primo obiettivo per gli allenatori del settore giovanile che hanno chiaro il progetto e mettono la crescita dei ragazzi come prioritaria rispetto al risultato finale ma è cmq una gran bella soddisfazione per tutto il lavoro in campo che viene svolto quotidianamente e certifica l'organizzazione e la volontà della Robur Family e della Academy di voler crescere e creare un settore giovanile qualificato ad Osimo”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2024 alle 17:57 sul giornale del 10 febbraio 2024 - 90 letture

All'articolo è associato un evento






qrcode