utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Risultati progetto EDUSCOPIO edizione 2023/2024: l’IIS Laeng-Meucci tra le migliori scuole della Regione Marche

1' di lettura
100

Il nostro istituto si piazza al primo posto nella graduatoria relativa all’indice di occupazione tra tutte le scuole ad indirizzo tecnico-tecnologico della regione Marche.

Come ogni anno la Fondazione Giovanni Agnelli, istituto indipendente di cultura e ricerca nel campo delle scienze umane e sociali con sede a Torino, pubblica i risultati del progetto Eduscopio.

Tale ricerca valuta gli esiti successivi alla formazione secondaria per trarne indicazioni di qualità sull’offerta formativa delle scuole. Il nostro Istituto, già da alcuni anni, ottiene buonissimi risultati collocandosi nelle prime posizioni delle rispettive graduatorie.

Nelle ultime rilevazioni, del 22 novembre 2023, si replicano gli ottimi dati del 2022 e l’IIS Laeng-Meucci conferma la prima posizione tra tutte le scuole ad indirizzo tecnico-tecnologico della regione Marche con il punteggio di 80,55.

Il risultato certifica l’eccellenza del lavoro svolto e deve essere motivo di soddisfazione e gratificazione per tutti gli attori coinvolti che hanno contribuito allo straordinario risultato ottenuto. Ecco le parole del Dirigente scolastico, Ing. Angelo Frisoli: «Voglio pubblicamente ringraziare tutti i docenti, il personale ATA, gli alunni e le famiglie che hanno contribuito, in ossequio all’alleanza educativa e al patto di corresponsabilità educativa scuola-alunni-famiglia, ognuno per le proprie competenze, in maniera decisiva al successo formativo dei nostri alunni». Una gradita conferma per l’Istituto che si prepara ad accogliere, in questi giorni, i futuri studenti e le future studentesse.

Domenica 3 dicembre (dalle 10:00 alle 18:00) e sabato 6 dicembre (dalle 15:00 alle 19:00) i due plessi di Osimo e Castelfidardo saranno aperti per mostrare l'ampia offerta formativa dell’Istituto.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2023 alle 17:54 sul giornale del 28 novembre 2023 - 100 letture






qrcode