utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

“Musica e poesia: da San Francesco alla canzone d'autore”, l’Accademia d’Arte Lirica rinnova il suo impegno con le scuole

2' di lettura
32

L’Accademia d’Arte Lirica di Osimo rinnova il suo impegno con gli istituti scolastici del territorio. Al Teatrino Campana, nelle mattinate di martedì 28 e mercoledì 29 novembre i solisti dell’istituzione osimana con la pianista Valeria Picardi, proporranno il concerto “Musica e Poesia: da San Francesco alla canzone d’autore”.

L’evento è rivolto e riservato agli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’Istituto Comprensivo Caio Giulio Cesare. Si tratta di un viaggio lungo i secoli seguendo poeti e scrittori attraverso le composizioni dei musicisti che si sono ispirati alla letteratura delle origini. Punto di partenza è Francesco d’Assisi, con il Cantico di Frate Sole, per poi toccare la lauda di Jacopone da Todi, e infine Dante Alighieri, con le figure femminili della Divina Commedia, la Verdine, Beatrice, Pia de’ Tolomei, Francesca da Rimini. Le poesie di questi grandi autori hanno ispirato in ogni tempo musicisti celebri e oscuri: si va dall’anonimo autore della lauda trecentesca “Voi ch’amate lo Criatore” che ricorda il Pianto della Madonna di Jacopone, alle canzoni dei protagonisti della musica popolare italiana che richiamano quei poeti e le loro opere. Accade così che Francesca da Rimini sia cantata da Rossini e ricordata da Venditti in Compagni di scuola, i versi su Pia de’ Tolomei siano intonati dal marchigiano Filippo Marchetti nell’Ottocento e diventino il motivo di un ciclo di canzoni scritte all’inizio del nuovo millennio da Gianna Nannini, che il Cantico del Sole di San Francesco trovi la musica di un altro marchigiano, Domenico Alaleona, e una versione popolare di Branduardi, che il lamento della “Donna de Paradiso” di Jacopone diventi il pianto di Vecchioni “Figlio, figlio, figlio”. Protagonisti saranno anche i giovani studenti che leggeranno i versi di ogni autore prima dell’esecuzione di ciascun brano. Il concerto, che verrà riproposto a Fermo, nell’Auditorium San Filippo, domenica 3 dicembre, alle ore 18.00 nella prestigiosa cornice del progetto di FORM “Le vie di San Francesco nelle Marche”, rappresenta un rinnovato impegno dell’Accademia per le nueve generazioni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2023 alle 16:04 sul giornale del 25 novembre 2023 - 32 letture






qrcode