utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Castelfidardo e Civitanovese si dividono la posta in palio

3' di lettura
38

Finisce in parità la sfida tra Castelfidardo e Civitanovese. Davanti al pubblico delle grandi occasioni nel rinnovato “Mancini”, fiore all’occhiello tra gli impianti sportivi del comprensorio, i ragazzi di mister Marco Giuliodori lottano alla pari contro la capolista Civitanovese, confermandosi squadra compatta e determinata. Ai fisarmonicisti è mancato un pizzico di precisione sotto porta, comunque i fidardensi escono da questo match con un buon punto. Mister Giuliodori può contare su tutti gli effettivi, mentre mister Alfonsi non può contare su Spagna e Strupsceki.

Partenza arrembante del Castelfidardo che nei primi tre minuti prova due conclusioni verso la porta difesa da Testa. Guella e Kurti non trovano la porta dalla distanza, mentre al 20’ è Becker a battere il primo colpo per gli ospiti, palla alta sopra la traversa. I fidardensi tengono bene il campo ma non riescono a sfondare: Braconi ci prova dalla distanza al 27’, mentre al 32’ Guella ruba un buon pallone e pesca Nanapere al limite dell’area di rigore, conclusione alta di poco sopra la traversa. Risponde Bagnolo due minuti dopo con una botta al volo dalla destra che sorvola la traversa. I ragazzi di mister Giuliodori capitalizzano il possesso palla trovando il gol al 37’ con un bel cross di Fabbri, messo in rete sotto misura da Nanapere. Il gol galvanizza i biancoverdi che sfiorano il raddoppio un minuto dopo ma Braconi trova una risposta provvidenziale di Testa. Becker da punizione al 43’ chiama Schirripa all’intervento in tuffo e si va all’intervallo lungo sull’1-0. Avvio di ripresa con il neo entrato Ruggeri che trova subito il gol: bel fendente che sorprende Schirripa su una palla persa dalla retroguardia biancoverde. I fidardensi si riorganizzano e sfiorano il nuovo vantaggio al 57’ con il colpo di testa di Morganti che non riesce a trovare la porta. Il match si mantiene equilibrato con le due squadre che si affrontano a viso aperto: Becker prova la botta da lontano ma Schirripa fa buona guardia, mentre al 67’ Fabbri raccoglie una buona palla in area di rigore ma il suo diagonale viene intercettato da Testa. I biancoverdi protestano per un contrasto dubbio su Kurti in area di rigore rossoblu ma l’arbitro lascia correre. Finale con le due squadre che tentano l’assalto ma non riescono a sfondare e si rimane in parità.

“Abbiamo disputato un ottimo primo tempo – ammette mister Giuliodori – e secondo me dovevamo cercare di chiudere lì la partita. Ci aspettavamo nella ripresa il ritorno della Civitanovese ma non pensavo di subire gol all’inizio del secondo tempo. Contro queste squadre bisogna rasentare quasi la perfezione, anche se in questo periodo ogni minimo errore lo paghiamo a caro prezzo. Dopo il gol abbiamo per 15 minuti accusato il colpo, poi ci siamo rimessi bene in campo, soprattutto mentalmente, e abbiamo ripreso a giocare. Dispiace per il contatto su Kurti non sanzionato, che a mio avviso era da rigore. Comunque è stato bello tornare al “Mancini” rinnovato e davanti al nostro pubblico così caloroso, peccato non esser riusciti a regalargli la gioia per la vittoria”.

CASTELFIDARDO-CIVITANOVESE 1-1 (1-0 pt)

CASTELFIDARDO: Schirripa, Morganti, Fabbri, Cannoni, Imbriola, Rotondo, Guella (62' Nacciarriti E.), Miotto, Nanapere (86' Camara), Kurti (86' Nacciarriti L.), Braconi (76' Andreucci) A disposizione: Elisei, Fabiani, Fossi, Pedini, Piazze All. Giuliodori

CIVITANOVESE: Testa, Pasqualini, Cosignani (86’ Mangiacapre), Visciano, Ballanti, Passalacqua, Ercoli (46' Ruggeri), Domizi, Brunet (65' Paolucci), Bagnolo (79' Candia), Becker A disposizione: Cannella, De Vito, Lanari, Giordani, Falkenstein, All. Alfonsi

Arbitro: Latuga di Pesaro

Reti: 37' Nanapere, 47' Ruggeri

Note: Ammoniti: Imbriola, Ruggeri, Miotto, Passalacqua, Braconi, Becker, Fabbri, Paolucci



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2023 alle 08:34 sul giornale del 20 novembre 2023 - 38 letture






qrcode