utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

La Nef Re Salmone Osimo piega la Sios Novavetro San Severino

3' di lettura
46

La Nef Re Salmone Volley Libertas Osimo non si ferma più. I “senza testa” portano a casa un’altra vittoria tra le mura amiche del PalaBellini, piegando la resistenza della Sios Novavetro San Severino per 3-0. Un successo arrivato con una bella prestazione che lancia i biancoblu nelle posizioni nobili di classifica.

Coach Roberto Pascucci si presenta oltre al capitano Cremascoli con Rossetti, Bizzarri, Stella, Terranova e il libero Marconi. Dopo un avvio equilibrato i padroni di casa tentano il primo allungo con Terranova e Stella, quest'ultimo autore di due ace 15-8. Paolucci con Petrocchi alla battuta firmano un break di 0-4 e gli ospiti accorciano lo svantaggio. Ci vuole un ace di Rosa per smorzare la rimonta gialloblu. Al tramonto del primo set a favore de La Nef Re Salmone, sono Carotti e Colaluca a subentrare e per i due under arrivano minuti importanti in prima squadra. Primo set che si conclude con un ace del capitano e padroni di casa avanti col punteggio di 25-17. Rossetti-Rosa è il duo che apre il secondo set: se il primo in fase d'attacco porta in dote tre punti consecutivi, è Rosa che a muro ribatte su Petrocchi, 7-3.

Arriva un’ottima risposta della matricola Sios Novavetro che a metà secondo set riduce ad una sola lunghezza lo svantaggio, con Plesca e Petrocchi. È Rosa a rimettere la quadra in careggiata dopo una fase di rilassamento, autore di due muri in collaborazione con Terranova, con gli osimani che allungano sul 18-12. Più complicato del previsto è il secondo set con la squadra di Pasquali che non demorde: Marinozzi è rigenerato e porta i compagni a sole due lunghezze dai padroni di casa, 22-20. Stella riporta le distanze con La Nef Re Salmone che si porta sul 2-0, punteggio finale 25-21. Terzo set che si apre con un break di 0-3 da parte degli ospiti, con Magagnini e Marinozzi in battuta. È Terranova a svegliare i suoi compagni col suo primo punto nel terzo set, seguito dal muro vincente del duo Bizzarri-Rossetti.

La Sios Novavetro viene sistemata a muro, con Stella e compagni che trovano più difficoltà negli attacchi: La Nef insegue sul 6-8. La frazione è combattuta ed equilibrata, con Terranova e Stella a scuotere i compagni ma a metà set ancora sono avanti gli ospiti, 12-13. E' Marinozzi il protagonista di San Severino, sia a muro che con due pipe, e gli ospiti mantengono sempre un leggero vantaggio. Rosa porta avanti i “senza testa” per la prima volta nel set, 22-21. Marinozzi trova una pipe vincente e il punteggio torna in parità, 23-23. Stella con due punti consecutivi ottiene il primo match ball, ma il muro ospite lo annulla. Terranova chiude le danze con l'ultima schiacciata vincente e La Nef Re Salmone si aggiudica il match col punteggio di 3-0. Un ringraziamento ai ragazzi delle giovanili Alessio, Gabriele e Achille che hanno fatto servizio asciugatura campo e segnapunti al tabellone.

“E’ stata una partita intensa – afferma il ds biancoblu Amedeo Gagliardi – Il punteggio è stato dalla parte nostra specialmente nei primi due set dove li abbiamo messi molto in difficoltà, con un servizio efficace. Nel terzo set complice un nostro calo di ricezione in attacco, gli ospiti sono venuti fuori visto che non avevano nulla da perdere e ce la siamo giocata punto a punto. Alla fine è valsa la nostra maggiore esperienza anche se va dato merito a San Severino, pur priva di Morelli, di averci dato del filo da torcere”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2023 alle 17:42 sul giornale del 13 novembre 2023 - 46 letture






qrcode