utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > CRONACA
articolo

Serrati controlli sul territorio per la festa di Halloween

1' di lettura
88

In vista dei festeggiamneti per Halloween, nella serata di martedì, un apposito servizio dedicato è stato disposto con ordinanza dal Questore della Provincia di Ancona Dottor Cesare Capocasa, d’intesa con il Prefetto Dottor Darco Pellos, onde presidiare l’ordine e la sicurezza pubblica sia nel centro storico, che nella periferia di Osimo e frazioni.

Agenti di Polizia del Commissariato di Osimo, con i militari della Compagnia Carabinieri e con una Pattuglia dedicata della Polizia Locale hanno vigilato attentamente sui vari eventi dedicati all’ormai tradizionale festa che precede Ognissanti

Il controllo del territorio congiunto, pertanto, si è concentrato anzitutto sugli avventori dei locali pubblici, per contenere eventuali episodi di “mala movida” e verificare che non venisse somministrato alcol ai minori di diciotto anni e quindi nelle consuete vie e piazze di aggregazione giovanile, dove la presenza del servizio interforze ha impedito che gli svaghi della serata creassero assembramenti molesti o situazioni di degrado urbano, foriere di potenziali turbative per i residenti, e che venissero commessi fatti penalmente rilevanti, come atti di bullismo o cessione e consumo di sostanze stupefacenti.

Nel corso dell’attività sono stati anche realizzati 4 posti di controllo dinamici nelle arterie extraurbane attorno alla città, dedicati anche alla prevenzione dei reati predatori in genere, e sono state identificate complessivamente 107 persone, di cui 23 pregiudicati; il monitoraggio sul rispetto delle norme sulla circolazione stradale ha portato al controllo di 24 veicoli ed a comminare 9 sanzioni amministrative per altrettante violazioni al codice della strada.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Osimo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereOsimo oppure aggiungere il numero 320.7096249 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereosimo o cliccare su t.me/vivereosimo.


Questo è un articolo pubblicato il 01-11-2023 alle 17:02 sul giornale del 02 novembre 2023 - 88 letture






qrcode