utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

La Maratona di New York

2' di lettura
916

La mitica Maratona New York non è la più veloce e ne la più antica ma senza dubbio è la più prestigiosa e conosciuta al mondo che ogni podista vorrebbe correrla almeno una volta nella vita.

A vivere questo sogno Americano i runner dell’Atletica Amatori Osimo Bracaccini: Sergio e Massimiliano Strappato , Mauro Bugari, Elia Manzotti, Anna Rita Stefanini e il loro compagno di avventura Mattia Franchini.

Una affascinante maratona quella Newyorkese, con oltre 55.000 partecipanti che scesi dal Ponte di Verrazzano entrati nell’isola di Manhattan troveranno un tifo pazzesco dei 2 milioni di spettatori, pronti ad applaudirli incitarli a sostenerli, con “let's gooo.. let's gooo..” dal primo fino all’ultimo chilometro di gara.

Un’esperienza unica e irripetibile per tutti loro che dopo la transvolata Atlantica e qualche giorno per smaltire il fuso orario la domenica Mattina del 5 Dicembre, si ritroveranno nella zona partenza sin dalle prime luci dell’alba, per accaparrarsi le migliori posizioni nelle griglie di partenza.

Per questi sei runner, ognuno con un proprio vissuto sportivo, affrontare questa grande avventura significa mettersi in gioco, e non per il solo dire “C’ero anch’io".

Dall’evergreen del gruppo Sergio Strappato che ha fatto della corsa una filosofia di vita, nel tempo trasfusa a suo figlio Massimiliano.

Massimiliano atleta di punta della spedizione Osimana, con risultati importanti nel mezzofondo veloce, ben presto passato alle lunghe distanze vanta un personale di 2h 25’ 32” ottenuto a Ravenna nel 2015 anno in cui si è fregiato del titolo di vice Campione Italiano di Maratona.

Al più giovane del gruppo Elia Manzotti e Mauro Bugari proveranno ad abbassare i propri personali.

Per l’ unica donna atleta del gruppo Annarita Stefanini per lei una nuova avventura che va ad aggiungersi ad una 100 km del Passatore e a tant’altre gare di endurance.

Atro atleta di punta della spedizione Osimana Mattia Franchini fortemente motivato a spazzar via minuti importanti dal suo personale 2h.37’22” ottenuto nella Maratona di Ravenna.

Nella stessa giornata della Maratona Newyorkese in terra Italiana il triatleta Lorenzo Biondi, reduce di una km. 42.195 corsa nel trittico di gare dell’ultimo Ironman di Nizza, proverà a correrla come prova unica nella 13esima edizione “Lago Maggiore Marathon” che si svolgerà lungo le sponde del Lago Maggiore di Arona, Stresa e Verbania .



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2023 alle 18:17 sul giornale del 31 ottobre 2023 - 916 letture






qrcode