utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Il derby della cupola finisce in parità

2' di lettura
42

Pareggio amaro per il Villa Musone nel derby della Cupola. Davanti ad una bella cornica di pubblico, i villans impattano per 1-1 al “Capodaglio” contro il Loreto. Un pari che sa di beffa per i ragazzi di mister Luca Monaldi bravi a tenere in mano il pallino del gioco, a soffrire quando ce n’è stato bisogno, e con grande cuore avrebbero meritato il bottino pieno. Un derby sentito, a tratti spigoloso, con una direzione arbitrale incerta, che ha visto il Villa Musone prendere in mano le redini delle operazioni fin da subito, in un primo tempo che ha visto però poche occasioni da rete. Nella ripresa i padroni di casa hanno provato a spingere sull’acceleratore, approfittando anche della superiorità numerica vista l’espulsione per i gialloblu di Jobe, però i villans hanno retto l’urto, si sono riorganizzati e al 66’ sono passati in vantaggio con il gran gol di Pandolfi. I gialloblu hanno sfiorato il raddoppio con Sall Cheick, poi nel concitato finale il rigore praticamente allo scadere di Staffolani ha chiuso i giochi.

“Innanzitutto devo fare i complimenti ai ragazzi per come hanno interpretato la partita – afferma mister Monaldi – sotto l’aspetto dell’impegno, della determinazione e dal punto di vista tecnico. Nei primi 35 minuti abbiamo tenuto bene il campo e potevamo passare in vantaggio ma in una clamorosa occasione è intervenuto l’arbitro a fermare tutto, con Sall Cheick in posizione regolare. Negli ultimi dieci minuti del primo tempo c’è stato il ritorno del Loreto ma non abbiamo corso grossi pericoli. Nel secondo tempo, in avvio, il tutto è stato condizionato dall’espulsione di Jobe, anche se nella stessa azione c’è stato un fallo su Thiam non ravvisato dall’arbitro. In dieci uomini ci siamo riorganizzati per fare il match in inferiorità numerica e con sudore, e sacrificio, abbiamo trovato il gol del vantaggio. Poi non abbiamo corso grossi rischi, sfiorando il raddoppio con Sall, Cheick, e nel finale convulso è capitata l’azione del rigore. Una partita che meritavamo di portare a casa per quanto fatto vedere in campo”.

LORETO - VILLA MUSONE 1-1 (0-0 pt)

LORETO: Ottaviani, Sanseverinati, Capitanelli (80' Scalella) A, De Pasquale, Santarelli, Benfatto, Maggi, Stoppini (75' Staffolani), Ghergo, Pigliacampo, Carassi (80' Scoppa) A Disposizione: Puntillo, Sarti, Mascia, Capitanelli F., Di Battista All. Bernabei

VILLA MUSONE: Grottini, Jobe, Castellani, Camilletti, Giuliani (90' Araujo), Lorenzetti N., Sall Cheick, Thiam, Pandolfi, Stortoni (76' Cingolani S.), Giuggiolini (56' Leone) A Disposizione: Cionfrini, Berrettoni, Lorenzetti A., Coppini, Chervino All. Monaldi

Arbitro: Possidente di Ancona

Reti: 66' Pandolfi, 97' Staffolani su rig.

Note: Ammoniti Santarelli, Jobe, Giuggiolini, Leone, Pigliacampo, Grottini, De Pasquale Espulsi 54' Jobe per doppia ammonizione, 57' Giuggiolini rosso diretto dalla panchina



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2023 alle 19:01 sul giornale del 30 ottobre 2023 - 42 letture






qrcode