utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Latini su ospedale Castelfidardo: "un infermiere in più per i prelievi e ripristinare le screening mammografico"

2' di lettura
292

Sono solo alcune delle richieste avanzate dal consigliere regionale Udc Popolari Marche – Listeciviche Dino Latini contenute in una interrogazione in cui si chiedono interventi per il miglioramento dell’ospedale di Castelfidardo che si trova ina una situazione di reale criticità.

L’ospedale di Castelfidardo si trova in piena criticità e occorrono una serie di interventi urgenti. Lo spiega il consigliere regionale Udc Popolari Marche – Listeciviche Dino Latini che avanza una serie di proposte concrete riunite sotto una interrogazione al Presidente della Giunta regionale Francesco Acquaroli e all’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini. Latini chiede la presenza di un infermiere da affiancare al servizio prelievi considerato che i tempi di attesa per effettuare una prestazione sono di circa 30 giorni con la conseguenza che i cittadini si rivolgono poi al privato. Il consigliere regionale chiede inoltre di riattivare il servizio mammografico già esistente poiché dal 2019 è stato sospeso questo tipo di screening costringendo gli utenti della zona a rivolgersi ad altre strutture ospedaliere e creando non pochi disservizi per gli stessi cittadini. Nell’interrogazione viene anche domandato di potenziare le strumentazioni disposizione dell’ambulatorio infermieristico per le ferite complesse essendo, da questo punto di vista, la struttura un punto di riferimento importante per la cittadinanza e per il territorio. Difficili anche le condizioni climatiche dell’ospedale dove manca un impianto di climatizzazione nei reparti di degenza con le conseguente assenza di un microclima ottimale sia d’inverno che d’estate. In questo caso Latini chiede di dotare tali reparti Rsa di un impianto di climatizzazione inverter. Infine, per sollevare i pazienti da condizione di ulteriore isolamento affettivo, Latini chiede nella sua interrogazione di installare una linea wi fi per permettere videochiamate tra familiari e pazienti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2023 alle 17:49 sul giornale del 26 ottobre 2023 - 292 letture






qrcode