utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Osimo: prova generale aperta per "Francesco, il lupo e altri animali"

2' di lettura
338

Mercoledì 25 ottobre prima esecuzione assoluta al teatro la Nuova Fenice dell’opera commissionata a Marco Taralli.

Nuovo appuntamento della FORM al Teatro la Nuova Fenice di Osimo. L’Orchestra Filarmonica Marchigiana mercoledì 25 ottobre, alle ore 21, esegue la prova generale aperta del concerto Francesco, il lupo e altri animali, parte del progetto speciale pluriennale Le vie di San Francesco nelle Marche, una indagine sulla spiritualità francescana nella musica che, a partire dall’anno in corso, si svolge lungo il filo di una serie di celebrazioni storiche riguardanti San Francesco, dal centenario della Regula bullata (2023) verso le ricorrenze delle Stimmate (2024), del Cantico delle Creature (2025) e della morte del Santo (2026). Il concerto, diretto da Emanuele Bizzarri, con la voce recitante di Lorenzo Venturini, prevede l’esecuzione in prima assoluta di una nuova opera commissionata dalla FORM al compositore Marco Taralli: il melologo Francesco, il lupo e altri animali, da cui il concerto trae il titolo. Completa il programma la suite Gli uccelli di Ottorino Respighi, del 1928. Per Francesco – che fu anche musicista e compositore - la musica è il medium ideale per realizzare l’unione tra Dio, uomo e natura.

I Fioretti insistono sulla particolare vicinanza di Francesco con gli animali: quelli mansueti che lo inteneriscono, quelli feroci che diventano domestici. Francesco, il lupo e altri animali – un Bestiario francescano che trae liberamente spunto dalla celebre fiaba musicale di Prokof’ev Pierino e il lupo - ne presenta numerosi: dal lupo di Gubbio, che terrorizzava uomini e divorava animali, alla pecora da lui riscattata perché non venisse venduta al mercato; dalle cicale che disturbavano la predica, agli uccelli che si fermavano attenti ad ascoltare Francesco; dal leprotto che si rifugiava in grembo a lui, al falco che lo svegliava all’alba per la preghiera. Un altro compositore italiano, Ottorino Respighi, nel 1928 dedicò una composizione agli uccelli. Raccolse musiche di autori più antichi, dal Rinascimento al Settecento, che avevano costruito le loro musiche sul verso degli animali volanti: colomba, gallina, usignolo, cucù. Il risultato è una Suite: una successione di pezzi che, preceduta da un Preludio, alterna momenti vivaci ad atmosfere delicate e sognanti. Dopo Osimo il concerto inizia dal 4 novembre un lungo tour per le scuole regionali ed extraregionali per approdare infine, il 12 dicembre, al Teatro Apollo di Mogliano.

Biglietti per Osimo in vendita, anche su vivaticket.com, al prezzo unico di 5 euro. Biglietteria, tel. 071/7231797. FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana Tel. 071 206168 | info@filarmonicamarchigiana.com



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2023 alle 16:47 sul giornale del 25 ottobre 2023 - 338 letture






qrcode