utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

I nostri mantici e la Fisorchestra Castelfidardo aprono domenica “I Concerti del Consiglio”

2' di lettura
80

“I nostri mantici” inaugurano domenica una nuova stagione de “I Concerti del Consiglio”, rassegna a cura della Civica scuola di musica “Soprani” ideata e promossa dall’assessorato alla cultura. Un’apertura come da tradizione sulle note dello strumento simbolo di Castelfidardo che proprio nell’occasione si arricchisce di una nuova preziosa espressione.

L’esibizione in programma alle 12.00 al Salone degli Stemmi (ingresso libero) esprimerà infatti i frutti di un nuovo progetto didattico: nella prima parte si esibiscono gli allievi delle classi di fisarmonica del maestro Luigino Pallotta e delle classi di organetto del maestro Roberto Lucanero, mentre la seconda parte segnerà il ‘debutto’ ufficiale della Fisorchestra di Castelfidardo. Una realtà nata grazie anche al sostegno dell’AMMA (l’associazione Music Marche Accordions che riunisce 35 aziende del settore) che unisce in un’orchestra composta da sole fisarmoniche alcuni allievi della scuola di musica ‘Soprani’ e professionisti del territorio.
«Siamo giunti all’ottava edizione di una rassegna che si è rivelata una scommessa vincente grazie alla fucina di talenti espressa dalla civica scuola di musica. Un omaggio al pubblico che ha l’opportunità di ascoltare bellissime note ed armonie apprezzando la qualità dei nostri giovani, come la Fisorchestra che vedremo all’opera in prima assoluta. Un altro fiore all’occhiello, culturale un elemento di soddisfazione ed orgoglio per la città intera», sottolinea l’assessore Ruben Cittadini.

Le cinque date de “I Concerti del Consiglio” prevedono poi domenica 26 novembre lo spettacolo pianistico Paris mon amour, pianoforte a quattro mani, 16 mani e con due pianoforti, per un repertorio di musica francese con gli allievi del M° Emiliano Giaccaglia. Non mancherà una dedica speciale alla memoria di Don Bruno con il tradizionale Concerto di Natale del 26 dicembre alle 17 in Collegiata, con i solisti dell’Accademia pianistica Unisono e dell’accademia lirica Mario Binci. Il programma prevede musiche di Bach e di Galuppi per voce e archi, con la partecipazione dell’orchestra civica Soprani diretta dal M° Giaccaglia.

Domenica 28 gennaio 2024 alle 12.00 il “concerto chitarristico” che vede protagonista la giovane Accademia chitarristica con i maestri Cesare Sampaolesi e Vincenzo Ruggero; domenica 25 febbraio sarà il turno del “Concerto Lirico” con la partecipazione dei maestri Alessandro Battiato e Andrea Rocchetti mentr il 24 marzo la rassegna si chiude con l’esibizione dell’Ensemble Strumentale Soprani diretta dal maestro Giaccaglia con i docenti Paola Del Bianco e Melissa Marconi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2023 alle 17:58 sul giornale del 25 ottobre 2023 - 80 letture






qrcode