utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Dino Latini: Il Muzio gallo va riqualificato al più presto

1' di lettura
292

La struttura, un tempo fiore all’occhiello della sanità marchigiana, si trova in una situazione di notevole degrado e il consigliere regionale Udc Popolari Marche – Listeciviche Dino Latini ne chiedere il recupero sotto forma di servizio socio sanitario

Riqualificare la struttura del Muzio Gallo rappresenterebbe una grande opportunità sia di preservare il patrimonio architettonico delle Marche sia di promuovere lo sviluppo del territorio con la creazione di nuove strutture e servizi utili alla comunità. Il consigliere regionale Dino Latini, Udc Popolari Marche – Listeciviche approfondisce il dibattito sulla struttura nata come importante centro pneumologico, fiore all’occhiello della sanità marchigiana, ma ormai dismessa e lasciata in uno stato di abbandono e degrado che rende fertile il terreno per episodi di vandalismo. Il consigliere regionale Latini ha pertanto predisposto un’interrogazione per il presidente della Giunta regionale Francesco Acquaroli e l’assessore competente Filippo Saltamartini per poter avere riscontro in merito allo stato attuale in cui si trova il Muzio Gallo e capire se la giunta possa valutare la fattibilità di ripristinare e recuperare tale struttura allo scopo di creare spazi utili alla comunità, di carattere sociale o sanitario. Con l’interrogazione Latini chiede anche se sia possibile prendere in considerazione l'introduzione di misure di sicurezza più efficaci per impedire l'accesso e la vandalizzazione dell'edificio e di sollecitare una maggiore sorveglianza nonché la repressione di atti vandalici e raduni di teppisti nell’area dell’ospedale stesso. Infine, facendo leva su una richiesta propositiva, il consigliere Latini chiede di poter individuare potenziali fonti di finanziamento per il restauro e la riqualificazione dell’ex ospedale in struttura socia sanitaria.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Osimo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereOsimo oppure aggiungere il numero 320.7096249 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereosimo o cliccare su t.me/vivereosimo.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2023 alle 16:08 sul giornale del 24 ottobre 2023 - 292 letture






qrcode