utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
pubbliredazionale

Concluso il corso di meccatronica, in 11 anni formati oltre 340 autotrasportatori

1' di lettura
202

‘Con la conclusione dell’ultimo corso di formazione riconosciuto ed autorizzato dalla Regione Marche per il Settore Autoriparazione - Meccatronica Competenze Elettriche, termina un ciclo di formazione durato 11 anni che Confartigianato Imprese Ancona Pesaro Urbino, insieme all'Ente di Formazione Sinca, ha organizzato a sostegno della Categoria permettendo, nei termini di legge, la puntuale regolarizzazione delle imprese.

Siamo stati tra i primi in Italia a formare giovani Meccatronici, dando una risposta alla comunità in termini di preparazione sulla manutenzione dell'auto’.

Questo il commento di Luca Bocchino, responsabile Autoriparazione, alla chiusura del corso che ha consentito la messa in regola dei Responsabili Tecnici di impresa abilitati per meccanica-motoristica, elettrauto o meccatronica limitata alla meccanica-motoristica o a elettrauto, ottenendo l’abilitazione alla categoria mancante.

‘Ricordo, ha spiegato Bocchino, ‘che con il Decreto Milleproroghe, grazie anche alle sollecitazioni di Confartigianato, era slittato di un anno, al 5 gennaio 2024, il termine per l’acquisizione dei requisiti professionali dei meccatronici per le imprese dotate di sola qualifica Meccanica o Elettrauto. Grazie all’attività di Sinca abbiamo provveduto ad organizzare i corsi abilitanti evitando problemi alle imprese che altrimenti, decorso il termine del 5 gennaio 2024, avrebbero dovuto comunicare la cessazione/sospensione della propria attività’.

Le lezioni pratiche si sono svolte con la collaborazione di Mattia Lodovichetti formatore dell'Autofficina A.T. Service Di Ascani Thomas di Camerano, Autoriparatore del circuito Confartigianato. In questi anni sono stati formati oltre 340 autoriparatori ed organizzati più di 18 corsi di formazione specifica.



Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 17-10-2023 alle 15:45 sul giornale del 18 ottobre 2023 - 202 letture






qrcode