utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

L’Osimo Five impatta contro la Pol. Uroboro

2' di lettura
56

Finisce in pari la sfida tra l’Osimo Five e la Pol. Uroboro, giocata sul campo dei “senza testa” al Pala Manuali. Tre a tre il verdetto del tabellone al termine di sessanta minuti giocati sul filo del rasoio, con le due squadre impegnate a rincorrersi vicendevolmente e la fatica che sul finire, inevitabilmente, ha messo in difficoltà entrambe le formazioni.

Nel primo tempo a passare in vantaggio intorno al quarto d’ora di gioco sono stati gli ospiti, raggiunti qualche minuto dopo dalla rete dei padroni di casa dell’Osimo Five a opera di Dollani. Che soprattutto nella seconda parte della frazione di gioco fanno loro il possesso palla e monopolizzano la postazione di tiro in porta. Manca un po’ di precisione, però. Nel secondo tempo il copione è lo stesso. L’Uroboro torna in vantaggio con una rete segnata dopo pochi minuti dal fischio della ripresa, raggiunta poco dopo dai senza testa che rimettono così le carte in tavola grazie a un’autorete. Il gioco si fa ancora più veloce e diminuiscono le occasioni di tiro. Nonostante ciò, l’Osimo Five riesce ad aprirsi una breccia nella difesa avversaria ed a tornare in vantaggio sulla metà dei trenta minuti con Carnevali. Un vantaggio che dura però pochissimo, visto che gli ospiti recuperano nel giro di una sessantina di secondi. Da questo tre a tre la partita non si schioda più. L’Uroboro, complice la stanchezza, comincia ad assumere un atteggiamento difensivo. La stessa stanchezza che permette all’Osimo Five di avvicinarsi al goal, non trovandolo per tiri poco precisi. È la fatica, la stessa che fa mancare agli ospiti un goal clamoroso a porta vuota, col portiere “senza testa” uscito troppo in anticipo ed i rivali che sotto porta mancano lo specchio. Triplice fischio, lo scontro termina con un pareggio. “Un pareggio che ci sta stretto” dice Daniele Giuliano, uno dei membri della rosa osimana. “Una partita tirata fino all’ultimo” commenta il tecnico Daniel Martin. “Oggi però non sono pienamente soddisfatto. Ci siamo rilassati troppo, è una questione di atteggiamento” conclude.

OSIMO FIVE – POL. UROBORO 3-3 (1-1 pt)

OSIMO FIVE: Giaconi, Faccenda, Strappato, Carnevali, Carancini, Chafi, Giuliano, Panetti, Eusebi, Vitalino, Dollani Giavoni All. Martin

POL. UROBORO: Cipriani, Smargiassi, Bilati, Petrucci, Ciocci, Costantini, Graziano, Bartoloni, Bisegna, Conti, Novelli, Scapafoni All. Solazzi

Sequenza reti: 0-1, 1-1 Dollani // 1-2, 2-2 aut., 3-2 Carnevali, 3-3

Arbitro: Mascaretti di San Benedetto del Tronto



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2023 alle 20:46 sul giornale del 16 ottobre 2023 - 56 letture






qrcode