utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Rotatoria al CargoPier: modifiche al progetto

3' di lettura
818

Negli ultimi giorni si sono tenuti diversi summit tra amministratori e tecnici per affrontare due delicate questioni viarie: il cantiere per i sottoservizi e l’asfalto di via Flaminia I e quello in procinto di partire per la rotatoria tra via Sbrozzola e statale 16.

In via Flaminia I si ribadisce, come già evidenziato dalla polizia locale nelle scorse settimane, che è impossibile impostare ora il senso unico alternato, perché creerebbe code di auto su via Marco Polo e, soprattutto, intasamento nella rotatoria della Gironda, con il risultato che i disagi attuali per gli automobilisti che salgono da Osimo Stazione sarebbero estesi anche a coloro che escono e arrivano a Osimo passando per San Biagio. L’amministrazione comunale ha più volte sollecitato Astea a far accelerare i lavori quanto possibile e la ditta abruzzese affidataria del cantiere ha assicurato che aumenterà le unità a disposizione da inviare a Osimo. Nella seconda fase dei lavori, approssimativamente da fine novembre, quando il cantiere avrà superato il bivio tra via Flaminia I e via Sbrozzola, la polizia locale valuterà come impostare i semafori per il senso unico alternato, vista la distanza sufficiente dalla Gironda. Solo da quel momento sarà quindi possibile assicurare di nuovo il collegamento da Osimo Stazione a Osimo. Contestualmente verrebbero ripristinate le regolari viabilità a doppio senso su via San Biagio e via Molinaccio mentre resterebbe il senso unico in discesa su via Sbrozzola.

Per quanto riguarda la rotatoria che regolerà l’incrocio tra via Sbrozzola e la statale 16, è stato modificato il progetto iniziale che prevedeva due rotatorie, per questo i tempi di avvio lavori si sono allungati. Il nuovo elaborato appena approvato da Anas è con un’unica maxi-rotonda che sostituirà anche quella attuale all’uscita del CargoPier. Il cantiere partirà mercoledì prossimo e nel primo mese di lavori sarà necessario bloccare il transito per entrare e usciere da via Sbrozzola. Lunedì la polizia locale e l’ufficio tecnico pubblicheranno una apposita ordinanza con 48 ore di anticipo per regolare la nuova e temporanea viabilità per arrivare ai due centri commerciali vista l’impossibilità di transitare dalla statale verso via Sbrozzola e viceversa. Per un mese, per raggiungere i due centri commerciali, bisognerà passare per via Maestri del Lavoro al bivio dove si trova Mc Donald’s e da qui transitare a senso unico in via Industria nella quale, viste le necessità contingenti, saranno svolti subito dei lavori di somma urgenza per una messa in sicurezza della strada ora chiusa al traffico, in modo da consentire di raggiungere la Sbrozzola e di conseguenza i due centri commerciali. Si tratterà di lavori che anticipano, ma non sostituiscono, quelli già finanziati per rifare tutta l’asfaltatura in esecuzione in danno nel tratto di via Industria chiuso da tempo. Per uscire invece dai centri commerciali e ricollegarsi alla statale 16 si dovrà transitare per via Sbrozzola, via Colle San Biagio fino a via Maestri del Lavoro tornando al bivio del Mc Donald’s. Sarà un anello di viabilità provvisoria per sopperire ai disagi che verranno causati dal cantiere per la rotatoria sulla statale 16. Durante i lavori resterà invece sempre transitabile a doppio senso il cavalcavia sulla statale 16 direzione Camerano, con divieto limitato ai mezzi pesanti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2023 alle 20:07 sul giornale del 09 ottobre 2023 - 818 letture






qrcode