utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Ciccioli (FDI): “Alloggi, potenziamento dei servizi e avviamento al lavoro, fra i punti cardine del nuovo Piano regionale per il diritto allo studio per il triennio 2023-2026”

3' di lettura
58

– “L’unità di intenti e la collaudata sinergia operativa consolidata fra Regione Marche ed Erdis (Ente Regionale per il Diritto allo Studio) hanno permesso il raggiungimento di fondamentali obiettivi in tema di diritto allo studio anche in un triennio travagliato come quello riferito agli anni accademici 2020/2021, 2021/2022 e 2022/2023, dove l’emergenza dettata dagli effetti della pandemia da covid-19 ha creato non pochi problemi di organizzazione e gestione oltre che una sensibile diminuzione delle iscrizioni ad Università e ad Istituti superiori di grado universitario. Malgrado le difficoltà, il numero di borsisti è continuato ad aumentare e l’obiettivo prioritario di soddisfare tutti gli idonei è stato brillantemente raggiunto a sostegno del Diritto allo studio Universitario (DSU).

L’ERDIS ha confermato e consolidato la propria attività ordinaria, da un lato continuando ad erogare le borse di studio a tutti gli studenti risultati idonei, assegnando tutti i posti letto disponibili e aumentando il numero di pasti offerti, dall’altro, continuando la strategia di sviluppo di nuovi servizi e strutture avviata negli ultimi anni”. Queste le dichiarazioni del capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale, Carlo Ciccioli, a seguito dell’approvazione del Piano regionale per il diritto allo studio per il triennio 2023-2026, di cui è stato relatore di maggioranza.

“Vogliamo, dunque, proseguire e rafforzare il DSU con l’avvio/proseguimento di importanti cantieri quali la ri-funzionalizzazione del Bartolo da Sassoferrato di Macerata, la messa in funzione (dopo i lavori di recupero) della casa della studentessa di Urbino, l’avvio dei lavori di ristrutturazione del collegio Mattei 1 di Camerino, l’adeguamento dell’impianto antincendio del Collegio Tridente di Urbino, l’avvio dei lavori di riqualificazione energetica del collegio Tridente di Urbino e la presentazione in seno al bando di cui al DM 1257/2021 (in attuazione della legge 338/2000) di ben sei progetti che ineriscono l’acquisizione di strutture molto importanti per le strategie di crescita dell’Ente. A quanto sopra si aggiunge l’assegnazione del finanziamento per l’avvio di tre nuovi studentati quali: lo studentato Monte Marino di Ancona, il Bongiovanni di Camerino e l’ex hotel Claudiani di Macerata. Inoltre, per il prossimo triennio accademico, l’Erdis assicura priorità di utilizzo delle risorse con destinazione ai servizi essenziali: borse di studio, servizi abitativi e servizi di ristorazione. Ancora, con l’implementazione del Servizio della rete EURES presso i Centri Impiego, la Regione Marche sta mettendo a punto, d’intesa con Atenei e AFAM, una serie di servizi di orientamento al lavoro più strutturati. L’ERDIS, contemporaneamente, sta attivando partnership e partecipazioni attive, a supporto degli studenti in entrata verso il mondo universitario e in uscita da quest’ultimo, con il patrocinio ai Career Day e ai progetti sperimentali organizzati dagli Atenei e dalle AFAM. Tutto ciò – conclude Ciccioli - per portare gli studenti, al termine dei propri percorsi di studi, a decidere di non lasciare la nostra Regione, ma a spendere nelle Marche la propria professionalità”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2023 alle 16:42 sul giornale del 04 ottobre 2023 - 58 letture






qrcode