utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

La Robur costretta ad allenarsi fuori comune

1' di lettura
246

Questa sera il gruppo squadra di Serie C e Serie D è stato costretto ad emigrare a Camerano, allenandosi presso l'Hangar SSB. Un sentito ringraziamento alla famiglia Bartolucci per aver ospitato il nostro team , che altrimenti avrebbe visto preclusa la possibilità di allenarsi a pochi giorni dall'inizio della stagione regolare.

Nei mesi scorsi in Città si è molto parlato degli impianti sportivi e della loro funzionalità, in particolare della struttura di Villa, il Palabaldinelli, attualmente l'unica omologata dalla Federazione Italiana Pallacanestro, in grado di ospitare pubblico. La Robur si trova ad essere ospite nella propria Città, dovendo quotidianamente prostrarsi dinnanzi alle altre società cestistiche, molte volte non curanti delle nostre richieste, per permettere al nostro gruppo squadra di svolgere le sedute di allenamento necessarie sia al mattino che alla sera, ad orari consoni. Non è la prima volta che siamo costretti ad emigrare in altre città; negli ultimi anni ci siamo dovuti allenare al Palarossini di Ancona, a Castelfidardo, a Polverigi ed adesso anche a Camerano.

Si chiede alla Robur di essere protagonista, si chiedono sforzi economici ed umani alla dirigenza, senza che nessuno, ivi comprese le altre società cestistiche di Osimo, aiuti, tuteli e agisca per conservare il patrimonio che la Robur rappresenta, ossia la storia della Pallacanestro ad Osimo. Non ci capacitiamo del fatto che non si abbia per niente cura di una delle realtà più longeve e blasonate dello sport cittadino.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2023 alle 11:09 sul giornale del 30 settembre 2023 - 246 letture






qrcode