utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

‘L’organizzazione in rete del patrimonio museale locale: sfide e opportunità. L’esperienza del Sistema Museale Piceno’. Domani il convegno ad Offida

2' di lettura
32

La rete come strumento in grado di garantire forme efficienti di tutela, valorizzazione e gestione del patrimonio culturale locale, indagandone sfide e criticità: è il tema del convegno che si terrà domani, sabato 30 settembre dalle ore 16 ad Offida presso il Teatro Serpente Aureo, dal titolo ‘L’organizzazione in rete del patrimonio museale locale: sfide e opportunità. L’esperienza del Sistema Museale Piceno’.

L'iniziativa, che ha ricevuto il patrocinio di Icom Italia e del Comune di Offida, è organizzata sotto l’egida della Regione Marche e del Coordinamento Regionale di ICOM Marche e si inserisce nel contesto del progetto di aggregazione denominato “Sistema Museale Piceno”, sostenuto da Regione Marche con il bando innovativo dedicato alle aggregazioni che prevede l’impiego di profili altamente qualificati e innovativi come il direttore di rete.

Al dibattito sulle opportunità e le sfide connesse all’effettivo funzionamento di una rete o di un sistema museale seguirà l’illustrazione dell’esperienza del Sistema Museale Piceno nel contesto della misura regionale ‘Sostegno alle aggregazioni di istituti e luoghi della cultura’ focalizzando l’attenzione sull’identità territoriale dell’aggregazione a partire dal protocollo d’intesa firmato con l’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale del Ministero della Cultura.

“Le reti e le aggregazioni museali sono strumenti a sostegno del nostro patrimonio culturale regionale e godono di una certa capillarità che le rende funzionali alla custodia delle identità locali. Il loro è un ruolo prezioso per la conservazione e la valorizzazione dei beni culturali materiali e per la tutela della nostra storia, dei valori, delle tradizioni e delle usanze che ci contraddistinguono”, dichiara Chiara Biondi, Assessore alla Cultura della Regione, presente al convegno insieme a Luigi Contisciani, Presidente Bim Tronto, Luigi Massa Sindaco del Comune di Offida, Sergio Loggi, Presidente Provincia di Ascoli Piceno e Antonella Nonnis, Coordinatrice di ICOM Marche. Tra gli interventi, Mara Cerquetti, professoressa dell’Università di Macerata, che rifletterà sul tema della sostenibilità del patrimonio culturale locale e delle reti museali, ponendo l'accento sul tema del personale. Simona Cardinali, dei Musei Civici di Jesi porterà l’esperienza della Rete museale urbana MK (Musei di Jesi) e della Rete museale tematica delle città lottesche. Concetta Ferrara, direttrice del Sistema Museale Piceno, presenterà esperienze, progettualità e prospettive del Sistema Museale Piceno. Leandro Ventura, Direttore dell’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale del Ministero della Cultura interverrà sul protocollo d’intesa sottoscritto tra il Sistema Museale Piceno e l’Istituto per la tutela e valorizzazione del patrimonio culturale immateriale del Piceno. Chiuderà i lavori Daniela Tisi, Dirigente del settore Beni e Attività Culturali della Regione.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2023 alle 11:11 sul giornale del 29 settembre 2023 - 32 letture






qrcode