utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Gianmarco Paolinelli conquista la 54^ Coppa Beata Vergine Addolorata

3' di lettura
90

Il portacolori del Pedale Chiaravallese si impone in volata su Gioele Di Giacomo. Il trofeo Gammaplastik va invece a Riccardo Pierangelini del G.C. La Montagnola.

Come è tradizione a Campocavallo è calato il sipario sulla stagione degli esordienti. La Coppa Beata Vergine Addolorata, giunta alla 54^ edizione, ha visto la presenza di 64 ragazzi, tra cui due allieve, pronti a sfidarsi nell’circuito pianeggiante di 7,7 km, da ripetere 5 volte per gli esordienti del primo anno e 6 per quelli del secondo. La manifestazione, promossa dal Club Ciclistico Campocavallo, ha richiamato le più forti squadre della categoria di Marche, Abruzzo, Umbria ed Emilia-Romagna. E non poteva essere altrimenti grazie all’appeal che da sempre suscita nel mondo delle due ruote la ridente località di Osimo da cui sono emersi grandi professionisti come Massi, Tonti e Santoni solo per citarne alcuni.

La gara degli esordienti del primo anno è entrata nel vivo soltanto nell’ultimo giro dei cinque previsti, il gruppo è stato infatti sempre compatto, ma appena è suonata la campanella ha provato a scattare Riccardo Pierangelini del G.C. La Montagnola. Il tredicenne di Porto Sant’Elpidio, pur correndo da solo senza l’apporto della squadra, non ha avuto paura a rompere d’indugi e a conquistare il Trofeo Gammaplastik serramenti con dieci secondi di vantaggio su Giulio Vitali e Davide Sdruccioli del Team Cingolani. Per Pierangelini si tratta del quinto successo stagionale. Non male per un ragazzo del primo anno che già si era messo in mostra nei giovanissimi.

Più combattuta è stata la gara degli esordienti del secondo anno. Dopo un primo giro a ranghi serrati il gruppo si è sfilacciato. Al secondo giro si porta in testa un drappello di otto corridori, ma non è ancora il momento giusto, ci prova al quarto giro un quartetto capitanato dal campione regionale Edoardo Fiorini. Il portacolori del Pedale Chiaravallese, con già all’attivo 9 vittorie stagionali, intende raggiungere cifra doppia, ma il tentativo non va in porto. Ci riescono invece al penultimo giro il compagno di squadra Gianmarco Paolinelli e Gioele Di Giacomo, il tandem riesce a fare il vuoto tanto da contendersi il successo in volata. Nello sprint Paolinelli ha più gamba e fa sua la Coppa Beata Vergine Addolorata, terzo Michael Casadio dell’Unione Sportiva Castel Bolognese e quarto, a 26 secondi, Matteo Trevani del Velo Club Racing Assisi. Per Paolinelli quella ottenuta a Campocavallo è la terza vittoria del 2023. Quest’anno il Pedale Chiaravallese non ha avuto proprio rivali a vincere la speciale classifica di categoria.

Soddisfatti gli organizzatori del Club Ciclistico Campocavallo che hanno allestito al meglio la seconda gara stagionale dopo il Gran Premio Adalberto Gabrielloni. Anche quest’anno infatti è “saltato” per problemi logistici il Trofeo Rigoberto Lamonica. La società guidata dal presidente Giorgio Antonelli, con il supporto del vice Piero Agostinelli, di Emilio Paolini e Daniele Tittarelli, per l’occasione direttore di corsa, ha dimostrato ancora una volta le sue notevoli capacità organizzative. Alle premiazioni della Coppa B.V. Addolorata – Trofeo Gammaplastik hanno partecipato il sindaco di Osimo Simone Pugnaloni e il vicepresidente del comitato regionale della Federazione Ciclistica Italiana Marco Marinuk. Ancora una volta, come da tradizione, una sentita festività religiosa è stata celebrata con una corsa ciclistica di grande richiamo e prestigio.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2023 alle 08:23 sul giornale del 26 settembre 2023 - 90 letture






qrcode