utenti online

Atletica: juniores e promesse, i titoli regionali a Fermo

3' di lettura 01/06/2023 - Nella rassegna giovanile la 18enne Compagnucci si conferma a 1.73 nell’alto e cresce nel lungo, nuovi progressi dell’under 23 Falappa al maschile, doppietta Coppari nei lanci.

In pista i giovani a Fermo per i campionati regionali juniores e promesse, nelle gare valide anche per la rassegna di società under 23 con la partecipazione aperta agli atleti di tutte le categorie e diversi risultati di spessore. Nel disco Sofia Coppari (Atletica Fabriano) spedisce l’attrezzo a 49.62, non lontana dal primato marchigiano di 50.78 ottenuto nel mese scorso a Macerata dalla campionessa italiana juniores invernale. L’azzurra vince anche il titolo regionale di categoria nel peso con 13.08. Nel martello promesse l’umbro Gregorio Giorgis, tesserato con l’Atletica Avis Macerata, si regala un buon lancio a 63.38.
Primato personale eguagliato da Ambra Compagnucci nel salto in alto juniores con 1.73. La 18enne dell’Atletica Avis Macerata, dopo il recente progresso ottenuto a Fabriano, si conferma con la stessa misura. Secondo posto di Laura Giannelli (Asa Ascoli Piceno), tricolore under 20 indoor nella scorsa stagione, che salta 1.71. Al maschile passo avanti nei 110 ostacoli del fratello Sebastiano Compagnucci (Atl. Avis Macerata) con 15.36 (+0.8). Doppietta per il filottranese Lorenzo Falappa (Team Atletica Marche): l’atleta classe 2002 nell’alto sigla il nuovo record personale a 2.01, vincendo anche il lungo con il proprio limite di 6.74 (-0.1). Nel triplo juniores Mattia De Angelis (Asa Ascoli Piceno) atterra a 14.37 (+0.0) mentre Rachele Tittarelli (Atl. Avis Macerata) salta 3.40 nell’asta dove si migliora Claudia Boccaccini (Sport Atl. Fermo) con 3.30.
Si impone nella gara dei 100 metri il pesarese Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata) con 10.78 (-0.1) su Fabio Yebarth (Sport Atl. Fermo, 10.88), poi terzo e campione regionale promesse in 10.96 (+0.2) è Matteo Angeloni (Sport Atl. Fermo). Nei 200 metri Matteo Spuri (Atl. Fano Techfem) trionfa in 21.67 (+0.4) nei confronti di Fabio Yebarth (Sport Atl. Fermo, 21.78), invece il titolo marchigiano under 23 va ad Alexandr Muzi in 22.03 (+0.3). Lo sprinter della Sef Stamura Ancona è autore di una doppietta e riesce a salire sul gradino più alto del podio anche nei 400, con il tempo di 49.31. Buona la prestazione di Federico Vitali (Atl. Avis Macerata) che negli 800 promesse ferma il cronometro a 1:53.34. Si migliora due volte il lanciatore Massimo Ciferri (Sport Atl. Fermo) con 43.58 nel disco e 13.92 nel peso, cresce anche lo junior Davide Coccia (Asa Ascoli Piceno) con 49.06 nel martello.
Al femminile Giada Bernardi (Sef Stamura Ancona) corre in 12.37 (0.0) mentre la campionessa regionale promesse è Klaudia Brillarelli (Sport Atl. Fermo) che conquista il titolo under 23 anche nei 200 in 25.16 (+0.3). Alice Frontalini (Team Atletica Marche) prevale sui 400 ostacoli juniores in 1:04.67. Nella 4x100 promesse si impone la Sef Stamura Ancona composta da Michele Tarsetti, Francesco Guidetti, Alex Ebuka Chuks e Alexandr Muzi con il tempo di 43.34. La staffetta della Sport Atletica Fermo formata da Alessandra Fagioli, Eleonora Fazi, Alessandra Fabbrizi e Silvia Tofoni in 50.90 si prende il titolo regionale junior nella 4x100 femminile. Tra le cadette, continua a scendere sotto i 10 secondi negli 80 metri Michela Pierantoni (Atl. Fabriano), correndo stavolta in 9.98 (+0.9). Nei lanci domina la compagna di squadra Elena Orfei che scaglia il disco a 34.51, mentre nel martello arriva a 42.07.

RISULTATI: https://www.fidal.it/risultati/2023/REG31841/Index.htm

Ambra Compagnucci (foto di Maurizio Iesari)








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2023 alle 18:00 sul giornale del 02 giugno 2023 - 60 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, comunicato stampa, territorio,atleta, gare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ebgy





logoEV
logoEV
qrcode