utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Don Luigi Filipponi ha celebrato il cinquantesimo di sacerdozio

2' di lettura
1872

Grande festa a Case Nuove di Osimo per il cinquantesimo di sacerdozio di don Luigi Filipponi. La chiesa era gremita di fedeli per la celebrazione eucaristica. Presenti il Sindaco di Osimo, i sacerdoti della zona pastorale, il fratello di don Luigi, Padre Pasquale religioso. Ha presieduto al celebrazione eucaristica l’arcivescovo Angelo che ha invitato i presenti a ringraziare Dio per il dono del sacerdozio alla Sua Chiesa e a pregare per le vocazioni al sacerdozio.

Un parrocchiano ha rivolto a don Luigi le seguenti parole:<<Il 30 maggio 1973 con voce tremante dicesti “eccomi” quella parola e qual passo in avanti volevano dire non semplicemente “sono qui”, volevano echeggiare la parola del profeta “Eccomi, Signore, manda me” (Is 6,8). Mandami a predicare, ma prima ad ascoltare; mandami a consolare, ma prima a condividere; mandami a guidare gli altri, ma prima a discernere il cuore. Ascoltare, condividere, discernere sono parole altrettanto impegnative quanto predicare santificare, guidare, Oggi siamo qui ad elevare un inno di ringraziamento al Signore per il dono della vocazione al sacerdozio e una supplica per il futuro, affinchè il Padrone della mistica vigna voglia rendere fecondo di bene quel lavoro apostolico che hai iniziato cinquant’anni fa e che desideri continuare>>. Al termine della celebrazione, a nome della comunità, una fedele ha detto:<<Caro don Luigi tu sei con noi sempre. Grazie per il tuo tempo quando è privo di fretta o ricavato a fatica, ma sempre donato a tutti con cuore; grazie per la pacca sulla spalla in un momento difficile, tu sei la nostra guida e il tuo sostegno è per noi molto importante; grazie per le parole di speranza quando lo sconforto ci assale, anche se a volte noi dimentichiamo di dirle a te; grazie di esserci accanto con le tue preghiere silenziose; grazie di aver detto il tuo sì alla chiamata del Signore. …Grazie per il tuo sorriso, i tuoi tanti “Coraggio!” e perché sei un amico speciale>>. I sacerdoti della zona pastorale hanno fatto dono a don Luigi di una stola mariana e l’Arcivescovo ha regalato a nome di tutto il presbiterio una casula per la celebrazione eucaristica. Don Luigi, visibilmente commosso, ma con voce ferma, ha ringraziato tutti, in modo particolare i fedeli di san Paterniano e di Case nuove per la vicinanza, l’affetto dimostrato per il cinquantesimo di sacerdozio e per numerosa la partecipazione alla celebrazione eucaristica. La festa è continuata con un rinfresco all’esterno della parrocchia e con il taglio della torta del cinquantesimo a cui ha fatto seguito un forte e caloroso applauso con l’augurio “Ad multos annos” a don Luigi da parte di tutti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2023 alle 16:05 sul giornale del 29 maggio 2023 - 1872 letture






qrcode