utenti online

Atletica: Societari, il Memorial Serresi proclama i campioni

3' di lettura 25/05/2023 - Trionfo per la Sef Stamura Ancona maschile e per l’Atletica Avis Macerata femminile che conquistano il successo nella rassegna regionale per club.

Ad Ancona nella seconda giornata dei campionati regionali assoluti di società arrivano i verdetti in occasione del Memorial Luigi Serresi, edizione numero 12, in memoria dell’ex presidente del Comitato FIDAL Marche. La Sef Stamura Ancona si aggiudica il titolo maschile con 10.835 punti davanti al Team Atletica Marche (10.633) e all’Atletica Avis Macerata (10.361). Tra le donne si impone l’Atletica Avis Macerata a quota 10.425 punti con il secondo posto anche al femminile per il Team Atletica Marche (10.068) e terzo alle padrone di casa della Sef Stamura Ancona (9412).
Per il club vincitore da sottolineare i successi nei 200 metri di Alexandr Muzi in 22.18 (vento +1.8) e negli 800 di Filippo Sanna con un notevole miglioramento di oltre due secondi in 1:54.14. Entrambi sono protagonisti anche nella staffetta 4x400 metri, in seconda e terza frazione, insieme ad Alex Ebuka Chuks e Simone Barontini con 3:18.03 superando l’Atletica Avis Macerata (Lorenzo Angelini, Federico Vitali, Matteo Vitali, Ndiaga Dieng) che chiude in 3:19.57.
Al femminile per l’Atletica Avis Macerata in evidenza Elisabetta Vandi, pesarese delle Fiamme Oro che nei 200 si impone con 24.40 per lasciarsi alle spalle Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona, 25.27) ma conduce alla vittoria anche la 4x400 avisina con Meskerem Paparello, Alice Vecchione e Anna Mengarelli in 3:59.11.
Prestazioni di valore nei lanci per i due carabinieri del Team Atletica Marche: nel peso Lorenzo Del Gatto firma il primato stagionale all’aperto di 18.95 mentre il martellista Giorgio Olivieri spedisce l’attrezzo a 70.57 seguito da Gregorio Giorgis (Atl. Avis Macerata, 61.97) e Orges Hazisllari (Asa Ascoli Piceno, 47.93). Nuova affermazione nei salti per Valerio De Angelis (Asa Ascoli Piceno), stavolta nel lungo con 6.74, e secondo posto del fratello Mattia De Angelis (Asa) atterrato a 6.37. Tra le donne nel lungo la sangiorgese Martina Cuccù (Team Atl. Marche) si aggiudica la gara con 5.61 per avere la meglio nei confronti di Martina Ruggeri (Atl. Fabriano) che salta 5.53. Nei 400 ostacoli sfiora il personale l’osimana Greta Luchetti (Tam) con 1:04.47 davanti alla 18enne compagna di club Alice Frontalini (Tam, 1:04.48) e Klaudia Brillarelli (Sport Atl. Fermo, 1:05.79). Sulla pedana dell’asta 3.35 di Rachele Tittarelli (Atl. Avis Macerata) e 3.15 per l’altra junior Claudia Boccaccini (Sport Atl. Fermo).
Assegnati i titoli regionali cadetti dei 150 metri, conquistati da Daniele Bensi (Cus Urbino, 17.58) e Micol Minocchi (Space Running Jesi, 18.79), e nei 600 metri con le vittorie di Leonardo Doria (Atl. Civitanova, 1:27.22) e Irene Ippoliti (Atl. Avis Macerata, 1:39.58).

RISULTATI: https://www.fidal.it/risultati/2023/REG31840/Index.htm








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2023 alle 17:12 sul giornale del 25 maggio 2023 - 32 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, comunicato stampa, terrirtorio, gare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d0W1





logoEV
logoEV
qrcode